Home / NEWS / FINALMENTE E’ ARRIVATA LA GUARDIA DI FINANZA! Autostrade, perquisizione a tappeto di tutte le sedi: cosa cercano per conto della Procura di Genova

FINALMENTE E’ ARRIVATA LA GUARDIA DI FINANZA! Autostrade, perquisizione a tappeto di tutte le sedi: cosa cercano per conto della Procura di Genova

1 – CROLLO PONTE: GDF IN SEDI SOCIETÀ AUTOSTRADE

(ANSA) – La guardia di finanza è in questi momenti nelle sedi della Società Autostrade per l’Italia di Genova, Firenze e Roma. Su mandato della procura genovese gli uomini delle fiamme gialle stanno sequestrando documentazione in merito all’inchiesta per il crollo del ponte Morandi. I finanzieri stanno sequestrando documenti, e-mail, materiale informatico utili per approfondire le indagini sul crollo del ponte Morandi.

2 – CROLLO PONTE: ANAC CHIEDE ATTI AD AUTOSTRADE

 (ANSA) – In relazione al crollo di ponte Morandi a Genova, Anac ha chiesto ad Autostrade per l’Italia l’invio degli atti predisposti e necessari per la manutenzione del viadotto approvati dal Cda – e quindi progetto, capitolati tecnici, bando. Inoltre ha chiesto eventuali pareri richiesti al concedente, ossia il Ministero delle Infrastrutture. Gli accertamenti relativi al viadotto, specifica Anac, rientrano in una più generale questione di disparità tra investimenti programmati e realizzati.

3 – ANAC, SU RETE AUTOSTRADE GENOVA 73% MANCATI INTERVENTI

(ANSA) – Anac ha chiesto a Autostrade chiarimenti sull’appalto per i lavori su ponte Morandi e, nell’ambito dell’istruttoria avviata, sollecita aggiornamenti sullo stato degli interventi sull’A10. Nella richiesta di Raffaele Cantone si fa riferimento all’ultima relazione pubblicata sul sito del Mit sulla “Attività sul settore autostradale in concessione” del 2016, da cui emerge una mancata attuazione di interventi sulla A10-A7-A12 pari a 72,89%. Il piano però include i lavori per la Gronda mai partiti.

loading...

Check Also

“La cura del dottor De Donno funziona” Solo Mario Giordano ha le palle per raccontare l’approvazione ufficiale del lavoro del compianto ex primario osteggiata dai servi di big Pharma

Virus, la ricerca che dà ragione a De Donno: “La cura al plasma funziona” . …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *