Home / NEWS / I residenti inseguono il ladro che si stampa in auto e muore? Indovinate chi finirà in grossissimi guai: è già scattata la pesantissima denuncia

I residenti inseguono il ladro che si stampa in auto e muore? Indovinate chi finirà in grossissimi guai: è già scattata la pesantissima denuncia

Cari amici, se volete l’ennesima prova della malafede dei giornalisti di regime, vi invitiamo a leggere ‘fedelmente’ quello che ha scritto TgCom2a, il sito di Mediaset, informandovi che lo stesso titolo FUORVIANTE lo ha proposto ilsito de La Stampa. Perchè fuorviante? Dicono che ‘credevano’ fosse un ladro, poi leggi nell’articolo qui sotto che nell’auto il marocchino aveva attrezzi per lo scasso…

tratto da TgCom24

Credono sia un ladro, marocchino muore dopo inseguimento in auto a Latina

La vettura che scappava perde il controllo e va a sbattere contro un muretto. La vittima è stata anche picchiata. Due uomini sono stati denunciati per omicidio preterintenzionale

Inseguito perché ritenuto un ladro, finisce fuori strada con l’auto e muore mentre il conducente scappa. La vittima di questa caccia all’uomo, avvenuta nella notte tra sabato e domenica ad Aprilia (Latina), è un marocchino di 41 anni. Gli uomini che si son messi sulle sue tracce, due italiani di 46 e 43 anni, incensurati, sono stati denunciati per omicidio preterintenzionale. Le circostanze sono però ancora tutte da chiarire.

All’1.40 della notte fra sabato e domenica, in una strada chiusa, alcuni condomini si insospettiscono all’arrivo di una Renault Megane con targa straniera. I residenti si accorgono dell’ingresso dell’auto: la vettura appena arrivata, allora, fa retromarcia e scappa sgommando. Non è chiaro se gli abitanti dei palazzi abbiano organizzato una sorta di ronda, dopo alcuni furti avvenuti in passato, ma gli investigatori tendono ad escluderlo perché sul posto ci sono anche bambini. Tre persone decidono di salire su un’altra macchina dando il via a un inseguimento, sulla Nettunese, della durata di circa 5-6 minuti.

L’auto inseguita perde il controllo e va a sbattere contro un muretto a lato della carreggiata. Il conducente scappa e il passeggero fa in tempo a scendere, ma poi viene affrontato e picchiato da due dei tre occupanti dell’altro veicolo. Si dovrà aspettare l’autopsia per stabilire se le lesioni mortali siano state provocate dall’incidente o dalle percosse. Sulla Megane sono stati trovati degli attrezzi da scasso. Quel che è certo, da quanto emerso dalla visione dei filmati delle telecamere, è che la macchina straniera non è stata speronata e fatta finire fuori strada da quella degli inseguitori.

loading...

Check Also

Grave lutto a ‘Casa Vianello’: la grande ballerina è morta a 56 anni proprio nel giorno del suo compleanno

Morta Galyn Görg, addio all’attrice e ballerina di Fantastico nel giorno del suo 56° compleanno …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *