Home / NEWS / Gli nega sigaretta, tunisino massacra in strada a pugni e calci un povero pensionato

Gli nega sigaretta, tunisino massacra in strada a pugni e calci un povero pensionato

Scaraventato a terra e picchiato a sangue per una sigaretta. Un episodio di violenza in pieno giorno in centro a Marghera. Lunedì poco prima delle 15, a pochi metri a piazza Mercato, un 62enne di Marghera è stato aggredito da un 30enne tunisino con precedenti per spaccio.

L’uomo era a passeggio con il cane quando gli si è avvicinato il giovane per chiedergli una sigaretta. Il 62enne, però, ha rifiutato. Così, il tunisino ha colpito l’uomo con un pugno al volto, facendolo cadere a terra. A quel punto, si è messo a cavalcioni su di lui tempestandolo di pugni in faccia. A dare l’allarme una donna che abita nelle vicinanze. L’aggressore, bloccato, è stato denunciato a piede libero.

loading...

Check Also

Esplosioni nel centro della città, palazzi distrutti, feriti e fumo: il video è impressionante

Due esplosioni hanno scosso Beirut, capitale del Libano. Una giornalista del sito Daily Star, Ghada …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *