Home / NEWS / “Certe volte penso dinon farcela…” Claudio Bisio, il dramma privatissimo mai raccontato prima

“Certe volte penso dinon farcela…” Claudio Bisio, il dramma privatissimo mai raccontato prima

“La vera novità rispetto all’originale? Sono io”. Scherza così Claudio Bisio, che da questa sera, per 6 puntate, è il mattatore di Saturday Night Live, il celebre show comico che negli Stati Uniti, in 42 anni di messa in onda, ha lanciato alcuni tra i più grandi attori e star della musica internazionale e che ora approda su TV8 in una versione inedita, made in Italy e a tutta satira. Complice dello showman una compagnia di brillanti e più o meno giovani comici – Francesco Arienzo, Alessandro Betti, Mirko Darar, Annagaia Marchioro, Mary Sarnataro, I Trejolie e Marta Zoboli – e diversi ospiti speciali che si lasceranno coinvolgere in scenette esilaranti.

Bisio, torna sul palco come capocomico, alla Zelig.
«Temevo di non essere più capace di stare sul palco. Dal 2012, da quando ha chiuso Zelig, ho fatto tante cose interessante e stimolanti, ma mai più uno show in cui interloquivo con il pubblico. Ho scoperto che sono ancora capace».

Che show sarà?
«Uno spettacolo all’ italiana, con un cast fisso di comici, tanti ospiti straordinari e la Tom’ s Family band capitanata dal mio amico Rocco Tanica».
Il programma è un susseguirsi veloce di sketch, ma ci sono anche appuntamenti fissi.
«Sì, tra gli appuntamenti fissi ci sono il Tg di satira Weekend Update, le disavventure di Gaffeman, da me interpretato con il Terzo Segreto di Satira e la serie “Sguburra”, che racconta l’ incontro tra Mafia Capitale (Suburra) e Gomorra. Da un lato Fortunato Cerlino (il Pietro Savastano di Gomorra), dall’ altro Ricky Memphis».

Cosa ci dici sugli ospiti?
«Nella prima puntata avremo Giorgia, Stash dei The Kolors, Mentana, Cattelan e Vanessa Incontrada».
Ritrova la Incontrada «È stato bellissimo, emozionante».

Cosa sta imparando?
“Sto imparando a fare sketch e news, mai fatti prima: sono abituato a fare one man show, quindi interagire con un cast e fare scenette non mi viene ancora del tutto naturale, quanto alle news, mi manca l’ aplomb, la serietà di impostazione anche nel dare notizie strampalate. Ma mi piace imparare…”.

Quote rosa nella comicità.
“Le donne sono in generale molto più dure, aggressive di contenuto, più esplicite sul sesso. Insomma, hanno più coraggio degli uomini. E io del parco femminile di Saturdy Night Live sono molto orgoglioso”.

Il suo rapporto con lo show originale?
“Per me è stato sempre una fonte di ispirazione totale. Eddy Murphy, Adam Sandler, Ben Stiller, Tom Hanks, Bill Murray… tutti quelli che mi piacciono o sono nati lì o da lì sono passati. Il mio mentore è stato John Belushi; dal suo samurai ho mutuato il mio karateka dei tempi del Derby”.

Italia’ s Got Talent, si rifarà?
«Sì, stiamo facendo già i pre casting e io ci sarò».

The Comedians con Frank Matano?
“Non è andato molto bene negli ascolti su TV8, benissimo su Sky On Demand. Stiamo già lavorando sulla seconda edizione”.

Claudio a casa è il burlone del palco o è una persona “seria”?
“Sono stato un papà meno comico di quello che ci si può immaginare. Anche se mi piaceva fare gli scherzi. Però in casa credo mi abbiano fatto più ridere i miei figli di quanto abbia fatto io con loro. Faccio una confessione: ho rubato loro qualche battuta. Quando lo scopriranno temo mi chiederanno i diritti…”.

Check Also

“Gli Usa vogliono scatenare la guerra” Blocco di Kaliningrad, l’ambasciatore italiano lancia la sacrosanta accusa: “Il Pentagono dietro la folle decisione della Lituania”

“Siamo a un passo dall’entrare in guerra”. Goffredo Buccini, giornalista del Corriere della Sera, lancia l’allarme …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.