Home / NEWS / Aereo perde 172 lingotti in volo, è rissa per accaparrarseli in mezzo alla pista di decollo

Aereo perde 172 lingotti in volo, è rissa per accaparrarseli in mezzo alla pista di decollo

(ANSA) Quasi tre tonnellate e mezzo di lingotti d’oro sparpagliati sulla pista di un aeroporto siberiano, ma non è da escludere che altri lingotti siano precipitati nella tundra gelata. E’ successo a Yakutsk, in Siberia nord-orientale, dove – stando a quanto riportano i media russi – un aereo cargo An-12 che trasportava circa nove tonnellate di oro ha perso almeno 172 lingotti in fase di decollo. Pare che il prezioso carico non fosse stato fissato adeguatamente. L’aereo è atterrato poco dopo l’incidente nel vicino aeroporto di Magan, a 12 chilometri da Yakutsk. I cinque membri dell’equipaggio stanno tutti bene.


Caccia all’oro in Siberia, non nelle miniere ma sulla pista dell’aeroporto di Yakutsk. Giovedi mattina in fase di decollo, si sono aperti i portelloni della stiva di un Antonov An-12 della Nimbus Airlines che trasportava 9.300 chili di oro, platino e pietre preziose (in particolare diamanti) per un valore di 22 miliardi di rubli (circa 340 milioni di euro). L’aereo era diretto a Krasnoyarsk, la tappa finale era la miniera Kupol.

Sono caduti sulla pista 172 lingotti per un totale di 3.400 chili. L’aeroporto è stato immediatamente chiuso ed è iniziato il recupero da parte delle guardie di sicurezza dello scalo siberiano. Accortisi del problema, i piloti sono subito atterrati nel vicino aeroporto di Magadan, distante 26 chilometri, ma alcuni lingotti sono caduti nella tundra gelata. È ancora in corso la ricerca di tutti i sacchetti con i preziosi. Il quotidiano Siberian Times riporta che i tecnici addetti al decollo dell’aeroporto di Yakutsk sono stati arrestati.

loading...

Check Also

Conte e Di Maio sempre più senza vergogna: di sono presentati alla manifestazione-buffonata della CGIL

A guidare il corteo a sostegno della Cgil a Roma ci sono anche Luigi Di Maio e Giuseppe Conte. “Sarà …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *