Home / NEWS / “Lei è in arresto”. Boldrini, la clamorosa irruzione al comizio, finisce tutto in un parapiglia

“Lei è in arresto”. Boldrini, la clamorosa irruzione al comizio, finisce tutto in un parapiglia

Fuori programma al comizio di chiusura della campagna elettorale di Laura Boldrini a Milano. La presidente della Camera e candidata per LeU al collegio uninominale Milano 1 aveva appena iniziato a parlare, quando è stata interrotta da Antonio Pappalardo, Generale dei carabinieri in pensione leader del movimento Liberazione Italia, già protagonista di altri episodi simili verso altri esponenti politici.

“Lei è donna delle istituzioni, lei è in arresto” gridava Pappalardo insieme a un gruppetto di persone. Ma subito è
intervenuto il servizio d’ordine e ha fatto allontanare i disturbatori. “La democrazia non è una buffonata – ha replicato Boldrini dal palco – E qui siamo di fronte a una buffonata. Ma non c’è trippa per gatti. Hanno paura i proto fascisti. Ma Pappalardo, io non ho paura di te. È venuto qui con il suo drappello di seguaci e pensava di rovinarci la festa. Ma non ci riesce, non ce la faremo rovinare da lui”.

loading...

Check Also

Ilaria Capua ha superato tutti nel ridicolo: descrive la terza dose al pari di un orgasmo

Cosí il sito di propaganda Fanpage riporta la notizia che la sedicente esperta ha provato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *