Home / Uncategorized / Renzi, il sondaggio che lo seppelisce per sempre: le regioni rosse? non esistono più!

Renzi, il sondaggio che lo seppelisce per sempre: le regioni rosse? non esistono più!

Certo, c’è quel 25-26% che non è un granchè. E quel 23% che li preoccupa. Ma questi sondaggi, per il Pd, sono niente rispetto alla previsione terrificante effettuata da un sondaggio realizzato da Ixè per il quotidiano La Stampa. Perchè col sistema in buona parte maggioritario uninominale che la legge elettorale in vigore prevede per le elezioni politiche della primavera 2018, il 23 o 25 o 26% non corrisponde a un equivalente numero di seggi. Nei collegi uninominali si può anche prendere il 25%, ma se l’avversario prende il 26% è lui l’eletto e il 25% conterà solo ai fini della componente proporzionale prevista dalla legge. Cioè, ai fini del seggio uninominale, quel 25 vale 0.

Così, Ixè ha rilevato che tra Emilia Romagna e Toscana, le due regioni italiane in cui il Pd (e prima l’Ulivo, i Ds, il Pds) faceva il pieno insieme all’Umbria, sono solamente 6 i seggi “sicuri”: quelli cioè dove il vantaggio del Pd sulla prima delle altre forze politiche è superiore al 10%: Firenze Nord, Scandicci, Sesto Fiorentino, Empoli, Modena e Casalecchio di Reno.

Ma ci sono addirittura regioni in cui il Pd resterebbe a bocca asciutta, “vittima”di centrodestra e Movimento 5 Stelle: sono Lombardia, Piemonte, Veneto, Campania, Puglia, Sicilia, Marche e Abruzzo. Il centrodestra, in particolare, farebbe il pieno assoluto in Lombardia (37 a 0), Campania (22 a 0) e Puglia (16 a 0).

Tirando le somme, il sondaggio Ixè assegna al centrodestra alla Camera 167 seggi uninominali e 143 proporzionali, per un totale di 310 che lo porterebbe a un soffio dalla maggioranza assoluta dell’Aula, che è a quota 315. Il M5Sseguirebbe con 147 deputati (32 dei quali arrivati dai collegi uninominali). Solo terzo il Pd con 131 deputati (26 dei quali vincitori nel proprio collegio uninominale). Quarto con 28 seggi il partito di Grasso, Liberi e Uguali.

loading...

Check Also

Paragona Draghi a Cesare Battisti e lo definisce ‘criminale’: è bufera a Ivrea. Al garante dei detenuti è scappato dire la verità

Ivrea, la garante dei detenuti paragona Draghi a terrorista Cesare Battisti in un post su …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *