Home / NEWS / Nonna Peppina, la lezione di questo imprenditore ai parassiti al Governo: così le regalerà una comoda e nuova sistemazione
La 95enne Giuseppa Fattori lascia la casetta di legno abusiva costruita dopo il terremoto in un terreno edificabile di sua proprietà nella frazione Moreggini a San Martino di Fiastra. I famigliari hanno preferito trasferire 'Peppina' a Castelfidardo (Ancona), a casa di una delle figlie. Fiastra (Macerata); 30 settembre 2017. ANSA/ CHIARA GABRIELLI

Nonna Peppina, la lezione di questo imprenditore ai parassiti al Governo: così le regalerà una comoda e nuova sistemazione

La sua storia è stata ripresa da tutti i media. Giuseppa Fattori, meglio nona come nonna Peppina, un’anziana di 95 anni di San Martino di Fiastra, in provincia di Macerata, dopo aver perso la casa in seguito al violento terremoto dello scorso anno, è stata sfrattata dalla casetta di legno che si era costruita su un terreno di proprietà e costretta a tornare a vivere in un container. Ora per lei potrebbe essere arrivato una svolta. Un imprenditore milanese ha annunciato di voler comprare una casa all’anziana donna. A raccontarlo oggi è il quotidiano Il Giornale in un articolo a firma di Stefano Vladovich.

 

 

 

L’uomo di affari, che preferisce restare anonimo, è il fondatore della società SixthContinent, una piattaforma social commerce con sede a San Francisco e Milano, un grande gruppo di acquisto che consente ai soci di risparmiare e guadagnare denaro grazie ad alcuni partner. Al quotidiano diretto da Alessandro Sallusti ha dichiarato:

«Basta chiacchiere. Peppina vuole rimanere nel paese in cui ha vissuto per tutta una vita? Farò l’impossibile per esaudire il suo desiderio. Ci sarà pure da qualche parte, nelle immediate vicinanze della sua vecchia abitazione, un appartamento sicuro e in vendita? Bene, che il sindaco mi faccia sapere al più presto perché lo voglio donare a Peppina».

Nonna Peppina è stata sfrattata perché la sua casetta di legno prefabbricata (piazzata davanti alle macerie della vecchia abitazione in attesa della ricostruzione) è stata considerata abusiva perché priva di autorizzazioni. La piccola struttura, su un suolo edificabile, non aveva l’autorizzazione paesaggistica e superava i volumi consentiti. Peppina da pochi giorni vive e dorme in un container di dieci metri quadrati allestito vicino alle case abbandonate.

Check Also

“Bunga Bunga? Perché il pm non mi ha fatto testimoniare?” Vittorio Sgarbi e il pesante sospetto sull’ennesimo processo farsa a Berlusconi

Dubbi di Vittorio Sgarbi sul processo Ruby Ter, che vede Silvio Berlusconi accusato di corruzione in atti giudiziari. Il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.