Home / BENESSERE / Sono arrivate le strisce pedonali in 3D: ecco l’effetto prodotto sugli automobilisti distratti

Sono arrivate le strisce pedonali in 3D: ecco l’effetto prodotto sugli automobilisti distratti

Immaginate di stare per procedere su strada nella vostra auto quando ad un tratto vi trovate di fronte ad un passaggio pedonale rialzato così tanto che le strisce della zebra sembrano galleggiare in aria: cosa fareste? Probabilmente, se non volete distruggere l’auto e non volete farvi male, rallenterete prima che sia troppo tardi. Questa è l’ultima trovata di alcuni ingegneri indiani per far diminuire la velocità ai veicoli in determinati punti delle città. Cosa c’è di nuovo? Che si tratta solo di un’illusione ottica!

Le strisce sono solo apparentemente sollevate: bastano però a far rallentare i guidatori.

L’India è il paese con il numero di incidenti automobilistici più alto del mondo: solo recentemente sono state introdotte le strisce pedonali dipinte sulla carreggiata, ma a quanto pare il provvedimento non è bastato a proteggere i pedoni dai veicoli.

 

Il ministro dei trasporti ha accolto la proposta di una coppia di donne che hanno avuto l’idea di creare semplicemente un’illusione ottica.

Saumya Pandya Thakkar e Shakuntala Pandya hanno reso l’idea di ostacoli nella strada, che costringono il guidatore a fermarsi in prossimità delle strisce.

Gli oppositori a tale progetto sostengono che si tratta solo di una riuscita temporanea. Presto tutti torneranno a sfrecciare in velocità nelle strade.

In ogni caso, il successo iniziale è innegabile e anche i numeri supportano l’efficacia delle strisce 3D. Il progetto è stato copiato anche da altri paesi (Kirghizistan e Cina) ed è apprezzato dai pedoni che approfittano per farsi una foto ad illusione ottica!

loading...

Check Also

Quanto guadagna Paolo del Debbio, volto noto di Dritto e Rovescio? si parla di cifre da capogiro

Oltre ad essere il volto noto del programma di Rete 4 Dritto e Rovescio, Paolo Del Debbio è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *