Home / BENESSERE / Perché le zanzare pungono solo te? Ecco 7 motivi per cui vieni preso di mira più di altri

Perché le zanzare pungono solo te? Ecco 7 motivi per cui vieni preso di mira più di altri

Non siete in preda a immaginari episodi di vittimismo: se avete la sensazione che le zanzare pungano più voi che le persone che vi stanno attorno, con ogni probabilità c’è un fondo di verità, e anche una spiegazione.
Gli insetti che hanno il potere di intaccare la bellezza della stagione estiva, infatti, non scelgono i propri bersaglio a caso, almeno non del tutto. Sono almeno sette le spiegazioni possibili alla dinamica della loro puntura. Ecco quali.

1- Anidride carbonica: le zanzare riescono a rilevare l’anidride carbonica a 164 metri di distanza; le persone in stato di gravidanza o in sovrappeso ad esempio ne emettono di più e vengono punte più facilmente;

2- Temperatura corporea: una temperatura corporea elevata equivale ad un rischio maggiore di essere punti, per questo durante lo sport diventiamo una vera e propria calamita per le zanzare;

 

3- Gruppo sanguigno: secondo uno studio, le persone del gruppo 0 sono più a rischio di quelle di gruppo A (bisogna aggiungere in questo caso che lo studio ha osservato un numero di casi molto piccolo, quindi va considerato con cautela);

4- Sempre lo stesso studio ha evidenziato che solo alcune persone emettono le sostanze che permettono alle zanzare di riconoscerne il gruppo sanguigno, e quindi di sceglierle;

5- La composizione della flora di microbi che abita la nostra pelle è un parametro secondo cui le zanzare scelgono il loro obiettivo;

6- Acido lattico: questa sostanza risulta particolarmente attraente per questi insetti, perciò un corpo sottoposto ad attività fisica finisce per attrarli molto di più;

7- Birra e alcolici: a quanto pare, ingerire alcol ci rende particolarmente attraenti per molti tipi di insetti, anche se nessuno ha ancora capito perché!

ISCRIVITI ALLA NUOVA PAGINA FACEBOOK (CLICCA QUI) 

loading...

Check Also

Polase ritirato temporaneamente dal commercio, “tracce di ossido di etilene”: ecco le confezioni dell’integratore che non devi usare

Altro stop per un integratore alimentare. In questo caso il richiamo arriva dai supermercati Bennet, che hanno …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *