Home / NEWS / “Così quei quattro maghrebini mi hanno violentata”: Rimini, il racconto choc della giovane polacca stuprata in spiaggia

“Così quei quattro maghrebini mi hanno violentata”: Rimini, il racconto choc della giovane polacca stuprata in spiaggia

“Prima volevano attaccar bottone, poi siamo andati sulla sabbia, hanno picchiato il mio amico e mi hanno portato in riva al mare per…”. Il racconto della turista polacca di 26 anni, violentata nella notte tra venerdì e sabato sulla spiaggia di Rimini da un branco di magrebini, è drammatico. La donna ha spiegato agli inquirenti quanto accaduto dopo che, per scattare qualche foto, era andata con un suo amico in spiaggia. Qui poi i due sono stati aggrediti da quattro nordafricani che hanno picchiato lui e violentato lei.

“Ho capito troppo tardi cosa stava succedendo – racconta al Corriere della Sera il ragazzo, anche lui un polacco di 26 anni – Cercavo di capire cosa volevano quei ragazzi, quando l’ho capito è stato troppo tardi, mi hanno colpito con una bottiglia”. I quattro aggressori avevano la “pelle olivastra” e “sembravano nordafricani” anche secondo la testimonianza del transessuale violentato subito dopo.

 

ISCRIVITI ALLA NUOVA PAGINA FACEBOOK (CLICCA QUI) 

loading...

Check Also

“Non faccia denunce, intanto non se ne esce” Così i medici minacciano la figlia di una donna morta 36 ore dopo la puntura

Il sito www.ilparagone.it riporta la lettera di testimonianza di una donna che all’improvviso, senza  degne spiegazioni fornite …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *