Home / NEWS / GRANDE ESODO, ECCO GLI ORARI DA EVITARE: SE ENTRI IN AUTOSTRADA NON SAI QUANDO CI ESCI

GRANDE ESODO, ECCO GLI ORARI DA EVITARE: SE ENTRI IN AUTOSTRADA NON SAI QUANDO CI ESCI

E’ scattato ufficialmente ieri, venerdì 28 luglio, il “grande esodo” dell’estate 2017. Proseguirà oggi e domani, concedendo poi una pausa nei primi giorni della prossima settimana, per vivere poi il suo momento più intenso nel prossimo fine settimana, quello tra venerdì 3 e domenica 5 agosto.

Autostrade per l’Italia ha diffuso il bollettino del traffico giorno per giorno sulla sua rete, in direzione delle località turistiche. La giornata di oggi, sabato 29 luglio, è indicata col bollino rosso per la mattina e il pomeriggio, con quello verde la sera e la notte. Domenica 30 luglio bollino rosso la mattina, giallo il pomeriggio e ancora verde la notte. Lunedì 31 luglio bollino giallo al mattino e verde sia di pomeriggio sia di sera. Bollini verdi in tutte le fasce delle giornate di martedì 1 agosto e mercoledì 2 agosto, mentre giovedì 3 agosto la fascia di partenze pomeridiana è segnata col bollino giallo.

 

 

Da lì inizia lo “tsunami”: venerdì 4 agosto bollino giallo la mattina, rosso il pomeriggio e verde la sera. Sabato 5 agosto il giorno peggiore, con bollino nerola mattina e il pomeriggio e verde di sera. Domenica 6 agosto bollino rosso la mattina, giallo il pomeriggio e verde la sera. I tratti autostradali generalmente più trafficati saranno quelli delle dorsali adriatiche, joniche, tirreniche e sopratutto la A1 Milano-Napoli in direzione sud, l’A12 Genova-Roma e Roma-Civitavecchia, la A14 Bologna-Taranto in direzione sud e l’A18 tra Messina e Catania.

 

ISCRIVITI ALLA NUOVA PAGINA FACEBOOK (CLICCA QUI) 

loading...

Check Also

‘Non chiedo scusa a nessuno’ Ricci si conferma uno dei pochi con la schiena dritta: così chiude le polemiche con la Cina

Antonio Ricci ha deciso di non chiedere scusa per la polemica (arrivata fino in America) che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *