Home / NEWS / “CARA MAMMA, ECCO COSA FACCIO NEI LOCALI”: SU FACEBOOK LE SCONCERTANTI RIVELAZIONI DI UNA 14ENNE

“CARA MAMMA, ECCO COSA FACCIO NEI LOCALI”: SU FACEBOOK LE SCONCERTANTI RIVELAZIONI DI UNA 14ENNE

La madre, in una lunga intervista al quotidiano napoletano Il Mattino, aveva lanciato un grido d’aiuto per quella figlia 14enne finita in una vortice di droga, alcol e prostituzione. Per mettere in guardia altri genitori dai pericoli del “mondo della notte” in cui i ragazzi entrano sempre più presto. Ma la ragazza, nelle scorse ore, ha replicato alla donna, che è una nota cantante partenopea, con uno sfogo su Facebook. “Una volta per tutte – esordisce la ragazza – cara mamma come vedi la gente ragiona un po’ più di te che stai a perdere tempo appresso ai giornali”.

Risentita per la scelta della madre di denunciare pubblicamente la sua vicenda, mostra parole di apprezzamento per lo forzo di “rimediare. Dopo questa figuraccia – spiega – hai deciso di scusarti e ti sei resa conto che la colpa non era tutta mia. Magari questa lezione mi avrà insegnato qualcosa ma arrivare a questo punto è stato tragico, sono fragile e lo sai che amo solo te mamma, nonostante tutto”.

Se le parole di Arianna per la madre sono dense di affetto, il tono cambia quando la giovane si rivolge alla “gente”. La 14enne punta il dito: “Avete tanto da parlare anche non sapendo i fatti come stanno davvero, penso abbiate tempo da perdere, non vi biasimo, ma come minimo prima di giudicarmi, guardate voi stessi, fatevi una bella domanda: ‘Chi sono io per giudicare?'”. Poi, il chiarimento, scritto a caratteri cubitali: “Non mi sono mai venduta per della droga, se devo avere un rapporto lo faccio per voglia non per droga”.

ISCRIVITI ALLA NUOVA PAGINA FACEBOOK (CLICCA QUI) 
loading...

Check Also

Bollette luce e gas, finalmente una buona notizia: così arriveranno gli sconti automatici per tutte le famiglie con problemi economici

Dal primo gennaio 2021 per chi vive in condizioni di disagio economico sono in arrivo sconti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *