Home / NEWS / L’AUSTRIA NON SCHERZA! ECCO I BLINDATI: DA STAMATTINA SONO SCHIERATI PER PROTEGGERE LA FRONTIERA CON L’ITALIA

L’AUSTRIA NON SCHERZA! ECCO I BLINDATI: DA STAMATTINA SONO SCHIERATI PER PROTEGGERE LA FRONTIERA CON L’ITALIA

Cresce la tensione al confine Italia-Austria. Quattro mezzi corrazzati «Pandur» sono stati avvistati al Brennero e potrebbero essere utilizzati delle Forze armate austriache nelle operazioni di controllo sull’immigrazione al confine annunciate dal ministro della difesa Hans Peter Doskozil . Immediata la risposta della Farnesina: «Convocato l’Ambasciatore austriaco a Roma, René Pollitzer».

Il dispiegamento austriaco

Il dispositivo di controllo austriaco potrebbe essere già attivo in meno di tre giorni: un dispiegamento di forze che comprende 750 militari, 450 dei quali saranno messi a disposizione da reparti stanziati nella regione del Tirolo, mentre i restanti verrebbero dal comando militare della Carinzia. «I preparativi per i controlli alla frontiera con l’Italia non sono solo giusti ma anche necessari. Noi ci prepariamo e difenderemo il nostro confine del Brennero se ciò sarà necessario». Ha commentato il ministro degli esteri austriaco, Sebastian Kurz.

 

ISCRIVITI ALLA NUOVA PAGINA FACEBOOK (CLICCA QUI) 

loading...

Check Also

Mangia un piatto di gamberi e muore a 27 anni. Lascia il figlio di 8 mesi e il marito

Refka Didri, di origine tunisina, lavorava al ristorante stellato  “I pupi” di Bagheria. Il medico: …

3 commenti

  1. Fanno benissimo magari anche l’Italia farebbe altrettanto con i propri confini no a questa merda di approdare sulle NS coste ed essere mantenuti grazie a questo schifo di governo che abbiamo non eletto da nessuno che ci sta mandando tutto all’aria grazia alla BOKDRINI ED AD ALFANO APPLAUSI A NON FINIRE!!!!

    • Giuseppe Remo Gardumi

      Io mi sento di dire che l’Italia costruisce sulle rovine materialmente e politicamente percio’ devo confrontare anche i leader passati….possono indicare una strada e poi….se e’ sbagliata …cosa potrei fare io cittadino? Materialmente controllo la resistenza delle fondamenta e politicamente posso cambiare voto.
      Certo non e’ poco ma continuare così che senso ha pretendere la correttezza dei politici. convinti che quando uno non va bene ne metto un’altro non e’ sufficiente.

    • Giuseppe Remo Gardumi

      Io mi sento di dire che l’Italia costruisce sulle rovine materialmente e politicamente percio’ devo confrontare anche i leader passati….possono indicare una strada e poi….se e’ sbagliata …cosa potrei fare io cittadino? Materialmente controllo la resistenza delle fondamenta e politicamente posso cambiare voto.
      Certo non e’ poco ma continuare così che senso ha pretendere la correttezza dei politici. convintoi che quando uno non va bene ne metto un’altro non e’ sufficiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *