Home / NEWS / “ARRIVEREMO AL 20%”: NASCE IL PARTITO ANTI-ISLAM, SAPETE CHI C’E’ DIETRO?

“ARRIVEREMO AL 20%”: NASCE IL PARTITO ANTI-ISLAM, SAPETE CHI C’E’ DIETRO?

tratto da Libero

Nasce il Partito italiano anti-islamizzazione, con l’obiettivo di arrivare entro pochi anni al 20% dei consensi. La risposta, ambiziosa e coraggiosa, al Partito islamico che sta prendendo forma intorno a Hamza Roberto Piccardo, ma anche alle politiche del governo come Ius soli e integrazione forzata, arriva da due giornalisti piuttosto noti: Alessandro Meluzzi, editorialista del Tempo, psicologo, docente universitario e famoso anche per i suoi interventi in tv, e il cronista del Giorno Stefano Cassinelli.

 

 

 

Come riferisce Il Tempo, il battesimo ufficiale avverrà il 4 luglio a Milano. “Il programma del Pai – spiega una nota – si sviluppa su vari temi che vanno dalla sicurezza al sostegno alle persone con disabilità, passando da immigrazione, ambiente, giustizia ed economia”. Certo, il tema centrale è il rapporto tra Stato e Islam, “nella convinzione che l’intera questione debba essere gestita affidandosi al rispetto della Costituzione. Il Pai – si legge – mette al centro della sua attività il contrasto alla islamizzazione della società al fine di tutelare le norme e la cultura italiana”, per salvaguardare “la libertà, la democrazia, la cultura e le tradizioni italiane nel rispetto di tutti”.

“Conosco molto bene l’Islam – spiega Meluzzi al Tempo, – lo rispetto ma lo temo alle nostre latitudini perché l’Islam è una cultura forte, mentre la nostra è caotica e dissolta”. C’è poi la questione demografica, ben espressa da un pensiero di Hasan al Turabi, capo dei Fratelli Musulmani: “Preventivava che gli uteri delle loro donne avrebbero colonizzato un Occidente ormai infecondo. Ogni musulmano ha più o meno quattro mogli, ognuna delle quali concepisce tre, quattro figli, e dunque i calcoli sono presto fatti”.

Terzo fattore, e forse il più importante oggi, l’immigrazione, “e senz’altro non possiamo assistere al fenomeno con l’inebetimento del buonismo e del politicamente corretto. Ho visitato molti Paesi islamici, dalla Turchia all’Iraq, dove sono stato durante la prima guerra del Golfo, e temo chela nostra civiltà sia completamente disarmata. Non ci sto al pericolo che i nostri valori possano imboccare la via dell’estinzione”.

ISCRIVITI ALLA NUOVA PAGINA FACEBOOK (CLICCA QUI) 

loading...

Check Also

SONO SCONVOLTO, SIAMO GOVERNATI DA UNO SPROVVEDUTO! Belpietro inchioda Conte sui fatti. Vi rendete conto che manca tutto? Non hanno programmato assolutamente nulla, solo parole a vanvera

Maurizio Belpietro per “la Verità” Se non ci fosse un’ emergenza da contrastare, bisognerebbe dire a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *