Home / NEWS / FRANCIA SOTTO CHOC, L’INQUIETANTE FOTO UFFICIALE DI MACRON: “GUARDATELA BENE”, I DETTAGLI RIVELATORI

FRANCIA SOTTO CHOC, L’INQUIETANTE FOTO UFFICIALE DI MACRON: “GUARDATELA BENE”, I DETTAGLI RIVELATORI

Una “inquietante” foto ufficiale. Emmanuel Macron piccolo Napoleone di Francia è criticatissimo dalla sinistra francese per aver scelto di convocare le Camere riunite non all’Eliseo, il palazzo del Presidente della Repubblica, ma alla Reggia di Versailles, quella del Re Sole e della monarchia. Come se non bastasse, i complottisti hanno analizzato il “santino” che il nuovo dominatore della politica francese si è fatto scattare una volta entrato in camera come presidente, facendo emergere dettagli significativi sulla persona-Macron e sulle sue ambizioni. Il giochino è affascinante, e aveva già mandato in delirio i complottisti di mezza Europa che si erano scandalizzati per il discorso del leader di En Marche subito dopo la sua elezione, con alle spalle la Piramide (massonica) del Louvre.

Nel ritratto ufficiale, spiega anche Repubblica, ci sono particolari da non sottovalutare. La finestra aperta alle sue spalle sui giardini dell’Eliseo: “Aria nuova a Palazzo”, un cambio radicale rispetto al passato. I piedi sono ambiziosamente piantati nel terreno del mito repubblicano, però: il libro del padre della patria Charles De Gaulle aperto sulla scrivani, il simbolo altrettanto patriottico della statua del galletto, l’orologio d’oro. Ma Macron è uomo del presente e soprattutto del futuro: due smartphone lasciati non per caso davanti all’obiettivo del fotografo, nessun foglio sulla scrivania (mani libere dalla routine e dalle scartoffie burocratiche, suggerisce Repubblica). E poi c’è il dettaglio più sottile, la posa. Le mani appoggiate “virilmente” sulla scrivania, posizione da dominatore del futuro proprio e della nazione. Un uomo solo al comando, almeno fino alla prossima foto con Brigitte.

 

 

 

 

ISCRIVITI ALLA NUOVA PAGINA FACEBOOK (CLICCA QUI) 

loading...

Check Also

LO VOGLIONO ANCORA A PROCESSO PER UNA NAVE CHE DOVEVA ANDARE A MALTA! Nessuno racconta le verità sulle nuove infami accuse a Salvini

Fiorenza Sarzanini per www.corriere.it «La Open Arms doveva andare in Spagna o a Malta, ma il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *