Home / NEWS / SE RENZI AVESSE UNA DIGNITA’ DOVREBBE DIMETTERSI DAL SENATO: Giletti, la bomba che nessuno si aspettava in diretta tv

SE RENZI AVESSE UNA DIGNITA’ DOVREBBE DIMETTERSI DAL SENATO: Giletti, la bomba che nessuno si aspettava in diretta tv

Siamo negli studi de L’aria che tira, il programma condotto da Myrta Merlino su La7. Tra gli ospiti c’è Massimo Giletti. Si parla del fondo firmato da Ezio Maurosu Repubblica, dedicato alla “politica fatta a spot”. Sul tema viene interpellato il conduttore di Non è l’arena, che mostra di condividere la tesi di Repubblica e si produce in una interessante critica a Matteo Renzi: “Purtroppo la politica negli ultimi anni si fa solo a forza di spot, spesso smentiti dopo pochi mesi. Lo stesso Renzi – sottolinea mettendo nel mirino l’ex premier – ha fatto oggi il suo partito, ne ha fatto uno, in teoria dovrebbe dimettersi anche da senatore visto che è stato eletto nel Pd. Ma questa è la democrazia, ci sono queste possibilità”, attacca Giletti. L’attenzione si sposta poi sul taglio dei parlamentari che si sarebbe votato in aula soltanto qualche ora dopo. Giletti mostra di condividere il taglio ai parlamentari, e riattacca: “Mi domando: ma l’America, che ha 500 milioni di abitanti va avanti con 400 senatori ha un problema di democrazia? Uguale Inghilterra e Spagna. Soltanto i cinesi, che però sono un miliardo, hanno un numero maggiore di parlamentari, in tutto il mondo”, conclude il conduttore di Non è l’Arena.

loading...

Check Also

GUARDA LA FACCIA DI TOPO GIGIO PARENZO: così viene demolito dopo la solita balla sparata in diretta tv

Riavvolgiamo il nastro di un giorno. Siamo negli studi di Tagadà, il programma del pomeriggio su …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *