Home / NEWS / “È UNO STUPRO DEL PARLAMENTO, CHE RICORDA QUELLO A CASA DI GRILLO” l’attacco frontale di Sgarbi ai Cinquestelle prima del taglio dei parlamentari

“È UNO STUPRO DEL PARLAMENTO, CHE RICORDA QUELLO A CASA DI GRILLO” l’attacco frontale di Sgarbi ai Cinquestelle prima del taglio dei parlamentari

Da www.corriere.it

“È UNO STUPRO DEL PARLAMENTO, CHE RICORDA QUELLO A CASA DI GRILLO” – VITTORIO SGARBI ALLA CAMERA ATTACCA I 5 STELLE SUL TAGLIO DEI PARLAMENTARI: “CON IL POTERE DI INTIMIDAZIONE CHE EBBE SOLO MUSSOLINI RICATTATE PD E FORZA ITALIA VIVA. SIETE IPOCRITI E BUGIARDI E FALSI” – “VOTATE SÌ PERCHÉ C’È IL VOTO PALESE. IL M5S È UN PARTITO DI MORTI, NON ESISTONO, SIAMO QUI A CELEBRARE UN FUNERALE” – E CITA IL CASO DEL FIGLIO DI BEPPE MAO – VIDEO

«Stiamo assistendo a un voto di scambio senza precedenti, si concede a un governo illegittimo e a una banda di parlamentari», i 5 stelle, «di fare uno stupro del parlamento che ricorda quello fatto a casa di Grillo, di cui si è parlato solo 4 minuti sui giornali, da 4 uomini tra cui il figlio» del cofondatore del Movimento 5 stelle, indagato per una presunta violenza sessuale nella casa del padre in Sardegna.

È durissimo l’intervento in Aula di Vittorio Sgarbi, deputato del gruppo Misto, che più volte si scaglia contro i pentastellati, ma anche contro «Forza Italia Viva», facendo una sorta di acronimo tra i nomi del partito di Forza Italia e di Italia viva. «Con il potere di intimidazione che ebbe solo Mussolini voi ricattate Pd, Forza Italia viva (riferendosi appunto ai renziani di Italia viva).  Siete ipocriti e bugiardi e falsi», dice ancora sempre contro i 5 stelle, «votati sì perché c’è il voto palese ma avreste votato contro con voto segreto».

loading...

Check Also

CONTE LO HA VISTO ED E’ SCAPPATO DALLA VERGOGNA! Sallusti, che soddisfazione tutta da godere

Tratto da dagospia.comAssemblea di Confesercenti a Roma. Perché il premier Conte ha abbandonato platealmente e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *