Home / NEWS / NAVE PIRATA, E’ PARTITA LA GARA DEI TUFFI: così provano a evitare il trasferimento in Spagna incoraggiando gli ospiti a lanciarsi in mare

NAVE PIRATA, E’ PARTITA LA GARA DEI TUFFI: così provano a evitare il trasferimento in Spagna incoraggiando gli ospiti a lanciarsi in mare

Open Arms, un altro migrante si è buttato in acqua. Attesa per il trasferimento in Spagna. Il piano per il trasferimento pronto per entrare nella fase operativa ma resta da sciogliere il nodo della bandiera: il ministro Toninelli vuole che venga tolta

Il piano per il trasbordo dei migranti su navi della Guardia Costiera e il trasferimento in Spagna è pronto per entrare nella fase operativa. Ma sulla questione Open Arms, la nave della Ong ferma da giorni davanti al porto di Lampedusa con un centinaio di migranti a bordo, c’è ancora un nodo da risolvere: il ministro dei Trasporti e Infrastrutture, Danilo Toninelli vuole che la Spagna «faccia prima, a sua volta, un passo in avanti e tolga immediatamente la sua bandiera dalla nave». Intanto il premier spagnolo Sanchez ha già messo a disposizione una possibile destinazione: il porto di Minorca.

Nella notte altri otto migranti che necessitavano di assistenza (uno di questi, secondo fonti locali, avrebbe la scabbia) sono stati fatti sbarcare dalla nave insieme a un accompagnatore. Mentre stamattina un migrante si è gettato in acqua: è stato subito recuperato da una motovedetta della guardia costiera.

Domenica era accaduta la stessa cosa: alcuni migranti si erano gettati in acqua ed era stati recuperati dai volontari della ong. Mentre su Chang.org è stata lanciata una petizione per chiedere «al ministro dell’Interno Matteo Salvini di consentire immediatamente lo sbarco delle persone a bordo della Open Arms nel porto di Lampedusa», il vicepremier ai microfoni di Radio24 ha ribadito che «l’Italia non è più il campo profughi d’Europa»

L’Italia ha offerto «acqua, carburante, viveri per partire verso la Spagna. Ma non siamo in grado di viaggiare», ha spiegato il fondatore di Open Arm, Oscar Camps, in un’intervista a Repubblica. La nave si trova da cinque giorni a circa 800 metri dal porto di Lampedusa ma i migranti sono a bordo da molto più tempo: 19 giorni. Tre giorni fa Salvini aveva autorizzato lo sbarco dei minori non accompagnati.

loading...

Check Also

FERMI TUTTI, RENZI VA DAVVERO VIA DAL PD! E’ Vespa a sparare il clamoroso retroscena

“Me ne vado dal Pd”, la frase di Matteo Renzi che i dem non vorrebbero sentire dovrebbe …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *