Home / NEWS / TAGLIO DEI PARLAMENTARI E POI VOTO: ecco perchè è possibile votarla e immediatamente dopo andare a votare

TAGLIO DEI PARLAMENTARI E POI VOTO: ecco perchè è possibile votarla e immediatamente dopo andare a votare

SALVINI: OK TAGLIO PARLAMENTARI, POI VOTO

Si è conclusa la seduta al Senato in cui si è votato sulle modifiche al calendario in seguito all’apertura della crisi. Bocciate le mozioni che volevano anticipare a oggi oppure domani il voto di sfiducia al Governo e quella (proposta da FDI) che voleva unificare quella della Lega a Conte e quella del PD a Salvini. Prevale la linea PD-M5S: il premier Giuseppe Conte si recherà in Aula il 20 e in quella sede ci sarà il voto che deciderà sulla vita del suo esecutivo.

⚠️ Ma la notizia del giorno è un’altra: Salvini ha raccolto la “sfida” lanciatagli dal M5S di approvare la riforma del taglio dei parlamentari e solo dopo di andare a nuove elezioni. Salvini ha proposto di anticipare l’approvazione finale della riforma (alla Camera) e di andare a votare subito dopo.

 Cosa implica questo? Per approvare la riforma in seconda lettura serve la maggioranza assoluta. Il PD non voterà a favore, dunque serve che M5S e Lega votino insieme anche quest’ultima volta. Se questo avviene, la riforma non entra ancora in vigore: entro 3 mesi può essere chiesto un referendum confermativo. Solo se ciò non avviene (oppure, se viene richiesto e vince il “sì”) la riforma, il taglio, entra in vigore.

➡️ La “linea Salvini” quindi è:
– approvare la riforma in ultima lettura
– sciogliere le Camere e nuove elezioni (630 deputati e 315 senatori) dopo le dimissioni di Conte
– entrata in vigore della riforma
– taglio effettivo dei parlamentari a partire dalle elezioni successive (cioè alla fine della prossima legislatura), salvo bocciatura in sede di referendum confermativo.

loading...

Check Also

FERMI TUTTI, RENZI VA DAVVERO VIA DAL PD! E’ Vespa a sparare il clamoroso retroscena

“Me ne vado dal Pd”, la frase di Matteo Renzi che i dem non vorrebbero sentire dovrebbe …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *