Home / BENESSERE / PERCHÉ LE DONNE URLANO QUANDO RAGGIUNGONO L’ORGASMO? LA RISPOSTA ARRIVA DALLA SCIENZA: ecco cosa risponde all’eccitazione

PERCHÉ LE DONNE URLANO QUANDO RAGGIUNGONO L’ORGASMO? LA RISPOSTA ARRIVA DALLA SCIENZA: ecco cosa risponde all’eccitazione

Veronica Mazza per www.cosmopolitan.com

Gemiti e urla di piacere: perché si fanno tutti questi rumori quando si fa l’amore? Basta guardare le scene cult dei film in cui si fa sesso, come quelle di Samantha in “Sex and the city” o quella dell’orgasmo simulato in “Harry ti presento Sally”: quando si prova piacere bisogna gridarlo! Certo ognuno lo fa con il volume che preferisce, ma siamo sincere, quando aumenta la tensione erotica, viene spontaneo emettere questi lamenti, che oltretutto danno una marcia in più all’eccitazione. A dare finalmente una risposta al fatto che il sesso si fa rumoroso è un articolo di Elite Day, che ha intervistato Jessica O’Reily, esperta di sessualità e di relazioni di coppia.

Sesso rumoroso: un “mmm” vale più di mille parole

“Fare questi rumori è una reazione naturale allo sforzo fisico”, spiega la dottoressa . “I polmoni rispondono all’eccitazione, che provoca una contrazione dei muscoli della laringe, ma ci lamentiamo anche per comunicare ciò che ci fa stare bene”. Il gemito è un modo per dire al tuo (o alla tua partner) che cosa ti piace e come vuoi ricevere piacere. In pratica attivi un “tasto vocale” quello del piacere quando lui o lei ti tocca nel punto e nel modo giusto per te. Se stimola la tua zona erogena preferita, insomma, con i gemiti di piacere gli fai capire che sta facendo un ottimo lavoro (e che può continuare).

Sesso rumoroso: solo grida di piacere vere, evita di fingere

Ma ci sono anche altri motivi che portano a emettere questi versi. “Le donne durante il sesso lo fanno per diverse ragioni”, continua O’Reily. “Non solo perché provano piacere, ma anche per accarezzare l’ego del loro uomo e per aiutarlo a raggiungere più velocemente l’orgasmo”. Siamo bombardati da immagini diffuse dai media che ci inducono a pensare che i gemiti siano associati sempre al culmine della passione, ma la cosa importante è evitare di simulare e di fingere un piacere che non proviamo.

“I gemiti performativi portano fuori strada il tuo partner e ti fanno vivere un sesso “finto”, che non fa bene a nessuno”. Ciò che importa è che tu stia bene con te stessa, devi sentirti libera di urlare di piacere o stare in silenzio se lo preferisci: il sesso rumoroso non è un obbligo per nessuno: emettere gemiti e rumori vocali è normale tanto quanto stare zitta durante la penetrazione, i preliminari e in ogni altra fase del sesso.

Sesso rumoroso: in silenzio o a tutto volume, sei tu a decidere

I gemiti e i lamenti aiutano a comunicare al tuo partner che ti stai godendo il vostro incontro sessuale. Ma se hai voglia di restare in silenzio, non ti devi vergognare o sentire strana. “I suoni del sesso variano da persona a persona e dalle esperienze che si hanno avuto” afferma l’esperta. “Sia che tu abbia voglia di gridare quanto ti stai divertendo o semplicemente di respirare profondamente, sappi che sei perfettamente normale” .

Magari sei timida e introversa e non hai voglia che ti senta tutto il vicinato? Puoi usare un cuscino o alzare la musica, evitando così inibizioni. “Lascia che i tuoi suoni fluiscano liberamente e persino esagerali mentre respiri. Per imparare a viverti al meglio il sesso rumoroso, un’ottima tecnica è l’autoerotismo, perché riesci a sentirti in tutti i sensi, senza avere nessun tipo di ansia da prestazione e paura di giudizi. Ti metti al centro della scena e puoi cantare liberamente ad alta voce, godendoti la tua performance da solita”, conclude la dottoressa.

loading...

Check Also

Cancro alla prostata, cosa aiuta a ridurre il rischio: il cibo a portata di tutti di cui nessuno vi ha parlato

La rivista International Journal of Cancer ha riportato i risultati di uno studio giapponese, secondo il quale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *