Home / NEWS / MINACCE DI MORTE ALLA GIUDICE ROSSA: preparatevi ai soliti pistolotti buonisti

MINACCE DI MORTE ALLA GIUDICE ROSSA: preparatevi ai soliti pistolotti buonisti

Nuove minacce di morte all’indirizzo del Procuratore capo di Agrigento Luigi Patronaggio, e per la prima volta anche al gip Alessandra Vella. Si tratta di due buste anonime – come riferisce Adnkronos – arrivate direttamente al Palazzo di giustizia di Agrigento ed indirizzate ai due magistrati. Patronaggio e la Vella si sono occupati del caso Sea Watch, il primo ha appena depositato il ricorso contro la scarcerazione di Carola Rackete deciso dalla seconda. A Patronaggio è stata indirizzata una busta contenente polvere da sparo e alla giudice per le indagini preliminari, invece, l’ogiva di un fucile. Sul luogo sono intervenuti i carabinieri che ora conducono l’indagine. Entro la serata di mercoledì 17 luglio sarà convocata una riunione straordinaria del Comitato per l’Ordine e sicurezza di Agrigento, presieduta dal Prefetto Dario Caputo.

Mentre per la Vella tali minacce sono nuove, non si può dire lo stesso per Patronaggio. Già alcuni mesi fa, il pm che aveva indagato Matteo Salvini per sequestro di persona (caso della nave Diciotti), ha ricevuto due lettere con insulti e minacce: “La prossima volta, se continuerai a fare sbarcare gli immigrati, passiamo ai fatti. Contro di te e ai tuoi tre figli” scriveva qualcuno, tuttora sconosciuto alle autorità.

loading...

Check Also

ERANO I SOLDI PER I POVERI ! Vaticano, l’ennesima figuraccia per Bergoglio: la rivelazione sullo scandaloso investimento milionario

Il Vaticano di Papa Francesco, ora più che mai, trema. Si infittisce di dettagli sconcertanti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *