Home / NEWS / Lo striscione anti-Salvini? Scatta l’indagine: chi finisce nel mirino e per quale reato

Lo striscione anti-Salvini? Scatta l’indagine: chi finisce nel mirino e per quale reato

La Procura di Salerno ha aperto un fascicolo per lo striscione contro Matteo Salvini esposto su un balcone di un’abitazione, lo scorso 6 maggio, quando il ministro degli Interni ha fatto tappa in Campania nel corso del tour elettorale della Lega. “Questa Lega è una vergogna“, recitava lo striscione fatto rimuovere dalla Digos. Nel mirino due giovani che hanno chiesto alla proprietaria di casa di poter esporre lo striscione; il reato ipotizzato dagli inquirenti – che fanno sapere che si tratta di “un atto dovuto” – è quello di turbativa elettorale. Gli investigatori stanno inoltre indagando sulle dodici persone che hanno preso parte alla contro-manifestazione organizzata in occasione del comizio.

loading...

Check Also

MALTEMPO, CI RISIAMO! Auto trascinate in mare dalla pioggia torrenziale, allagamenti e dissesti. La situazione meteo

Sono ore complesse in Sicilia dove il maltempo non da tregua ad abitanti e turisti. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *