Home / NEWS / “Sulla famiglia è troppo cattolico”: Cinquestelle tolgono il simbolo al candidato a sindaco di Cagliari

“Sulla famiglia è troppo cattolico”: Cinquestelle tolgono il simbolo al candidato a sindaco di Cagliari

Il Movimento 5 Stelle, a quanto l’ANSA apprende da fonti pentastellate, ha revocato la certificazione del simbolo al candidato alle Comunali di Cagliari Alessandro Murenu. Il nome di Murenu questa mattina era “sparito” dalla griglia delle liste del M5S pubblicata sulla piattaforma Rousseau.

Nelle ore scorse, si era scatenata una bufera “social” su due post contro le unioni civili e l’aborto. A Cagliari, si spiega, non ci sarà alcun candidato sindaco M5S.

Il motivo lo fanno sapere gli stessi 5s: “Chi condivide le idee medievali di Verona non avrà il simbolo del M5s”.

Il Movimento scrive in una nota: “Ci sono valori che fanno parte del DNA del MoVimento, come l’idea di una donna che ha diritti e doveri identici a quelli dell’uomo. Nel lavoro, in famiglia, in amore”.

“Siamo lontani anni luce dalle posizioni espresse al congresso di Verona”, si legge nella nota, “e oggi torniamo sull’argomento per prendere le distanze da quanto affermato dal candidato a sindaco di Cagliari Alessandro Murenu. Ci vuole rispetto per la donna, ma soprattutto coerenza: se Murenu pensa davvero di associare rivendicazioni come quelle espresse a Verona contro la donna al simbolo del MoVimento, si sbaglia di grosso ed è fuori dal nostro progetto”.

Conclude il Movimento: “La lista non era stata ancora depositata. Al candidato sindaco è stata revocata la certificazione e inibito l’uso del simbolo. Non ci saranno candidati sindaci a Cagliari”.

loading...

Check Also

Atrocità inaudita. Sembra una foto normalissima, di una bimba che va al supermercato con il suo papà: il quadretto perfetto, insomma. Ma, quando lo scatto inizia a circolare in rete, gli utenti impallidiscono

Immagini scioccanti, terribili, che hanno subito fatto il giro del web tra le reazioni spaventate …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *