Home / GOSSIP / RICOVERATE PAMELA PRATI! E’ arrivata a denunciare (falsamente) l’aggressione più infame, quella che ha davvero rovinato la vita di chi l’ha subita per davvero

RICOVERATE PAMELA PRATI! E’ arrivata a denunciare (falsamente) l’aggressione più infame, quella che ha davvero rovinato la vita di chi l’ha subita per davvero

Dall’Instagram di Riccardo Signoretti

SCANDALO PAMELA PRATI, AGGIORNAMENTI ESCLUSIVI +++ Rivelazioni shock della showgirl di origine sarda nella puntata di Verissimo registrata ieri (in onda sabato pomeriggio su Canale 5). «MI HANNO MINACCIATA CON L’ACIDO»

«IO MASSACRATA COME GIGI SABANI»

E PIANGE PARLANDO DELL’ABITO DA SPOSA: «ERA IL MIO SOGNO DI BAMBINA»

Dopo un duro confronto con la conduttrice Silvia Toffanin (vedi post precedente) la Prati lascia lo studio con la scusa di andare a cercare una foto del suo promesso sposo Mark Caltagirone sul telefonino. Poi però non torna: serviranno 20 minuti per riaverla sulla poltrona, davanti alle telecamere.

“Pamy” mostra alla Toffanin una foto sostenendo che l’uomo ritratto sia Marco Caltagirone. Molti, compresa la conduttrice, dubitano persino dell’esistenza di questo signore, del quale non esistono immagini.

Ecco cosa succede da quel momento in poi.

TOFFANIN: «Io ti auguro con tutto il mio cuore che l’uomo nella foto sia Marco. Potrebbe anche essere il cugino di Eliana (Michelazzo, agente della Prati)».

PRATI: «Ti potrebbero dire che sono falsi anche i documenti. Si sta facendo un caso incredibile. Ma non si può mettere alla gogna un personaggio». La Prati conferma che il matrimonio, prima o poi, ci sarà: «Io però mi guarderò bene dal dirlo!».

Poi Pamela parla dell’abito da sposa e si mette a piangere: «Sognavo da questo giorno fin da piccola». La Toffanin azzarda: «Perché ci siamo ridotti a…».

E la Prati si inalbera: «Ridotti? Ma ridotti che cosa?? E’ tutta cattiveria. Gigi Sabani venne massacrato». Anche Eliana Michelazzo, agente della Prati, si mette a piangere. Poi rivela: «Siamo state aggredite, ci hanno tirato l’acido sotto casa». E parla di un biglietto di minacce con scritto: AL MATRIMONIO CI ARRIVATE A META’

La Prati: «Siamo addirittura alle aggressioni. Ho trovato fuori casa l’acido e un biglietto orrendo. Ma alla fine io che cosa ho fatto?». TOFFANIN: «Non è che all’inizio avete costruito tutto e poi la situazione vi è sfuggita di mano?».

LA PRATI SI ARRABBIA: «Ma che cosa dici? Ti prego… Non è la gente che mi attacca, sono certi siti».

La Michelazzo dà la sua spiegazione: «Se tu, Pamy, non avessi avuto un’agenzia di management, non sarebbe successo tutto questo».

loading...

Check Also

“Benedetta è solo un’amica”, ma le nuove foto lo inchiodano. Flavio Briatore non può più mentire

Da giorni il presunto flirt tra Flavio Briatore e Benedetta Bosi, modella toscana di 49 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *