Home / NEWS / “È la loro firma, ecco che servizio segreto c’è dietro” modella avvelenata, il militare ribalta il quadro: una bomba

“È la loro firma, ecco che servizio segreto c’è dietro” modella avvelenata, il militare ribalta il quadro: una bomba

Come è morta Imane Fadil? È stata uccisa? E da chi? Domande che potrebbero restare senza risposta, domande per le quali si preannuncia decisiva l’autopsia che verrà effettuata in settimana sul corpo della testimone nel processo Ruby. E su cosa le possa essere accaduto, intervistato da Il Messaggero, dice la sua Domenico Leggiero, responsabile dell’Osservatorio militare che dal 1999 si occupa di uranio impoverito. Tra le ipotesi più accreditati dagli inquirenti, quella che la Fadil sia stata avvelenata con cobalto ionizzato, sostanza radioattiva le cui tracce scompaiono più velocemente. “Questa tipologia di intervento sporco viene utilizzato dai servizi segreti dell’Est, che normalmente utilizzano polonio o altre sostanze radianti – sottolinea Leggiero -. Per due motivi. Il primo è che si tratta di un marchio di fabbrica, un linguaggio in codice. E poi perché questo tipo di sostanze non ha un effetto immediato e l’omicidio lento nel tempo consente di mascherare ogni traccia e possibile identificazione del colpevole”. Ma dove si reperiscono questi materiali? “Solo sul mercato nero – riprende -, è complicatissimo arrivarci e per questo è il segno distintivo dei servizi segreti russi. È inodore, insapore e può essere versato in una tazza di tè o in un piatto di pastasciutta senza sospetti”. Quindi l’esperto spiega come viene somministrato: “Bisogna saperlo trattare, è molto pericoloso – premette Leggiero -. In trasporto in ogni caso è decisamente meno rischioso rispetto all’ingestione. Viene prodotto in fiale, pillole e ci sono anche delle pellicole che si sciolgono nei liquidi”, conclude.

loading...

Check Also

Gad Lerner, che goduria! L’ultima sua puntata su RaiTre? Ha avuto così pochi spettatori che non l’hanno guardata neppure i suoi parenti

Alessandro Rico per “la Verità” Ma quale Approdo. Il programma di Gad Lerner è un naufragio, …

Un commento

  1. ah ah ah … Lo sapevo io che “ha stato Putin” ah ah ah
    perchè i servizi segreti russi LASCIANO LA FIRMA (mica sono SEGRETI) e si fanno un SELFIE, peccato che non facciano come i terroristi islamici che lasciano i documenti… azz… CHE BOCCALONI questi qui del Messaggero ma come si fa a credere a queste stupidaggini da GRETINI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *