Home / NEWS / “Non fatela vedere a nessuno” modella avvelenata, la scritta shock all’obitorio voluta dalla Procura

“Non fatela vedere a nessuno” modella avvelenata, la scritta shock all’obitorio voluta dalla Procura

Un ordine, perentorio e sorprendente. Un diktat che va ad infittire il giallo della morte di Imane Fadil. Una scritta a mano di cui dà conto Repubblica.it che compare sul fascicolo dell’obitorio di Milano dove si trova il corpo della testimone del processo Ruby morta lo scorso primo marzo. Scritta che recita: “Non farla vedere a nessuno“. Si parla ovviamente del cadavere della ragazza. La frase, apposta da uno degli addetti del Comune, di fatto riporta l’ordine che arriva dalla Procura: al cadavere di Imane Fadil non può avvicinarsi nessuno, nemmeno amici e parenti. Il corpo è blindato ormai dai 17 giorni nell’obitorio, in attesa dell’autopsia che si terrà in settimana e dalla quale si attendono molte risposte.

loading...

Check Also

La fantomatica lettera dell’Onu contro Salvini? Una cagata pazzesca: l’hanno firmata i galoppini che il PD ha infilato per regalare loro uno stipendio da parassiti

Dietro l’ultima protesta dell’agenzia Onu per l’immigrazione, l’Unhcr, c’è lo zampino di pezzi della sinistra …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *