Home / BENESSERE / L’aspirina è molto più di una medicina: 9 usi alternativi che non conosci

L’aspirina è molto più di una medicina: 9 usi alternativi che non conosci

L’acido acetilsalicilico, meglio noto come aspirina, è uno dei farmaci da banco più consumati al mondo grazie alle sue potenti proprietà anti-infiammatorie, analgesiche e anticoagulanti. Sin dai tempi antichi si usa per il trattamento di problemi comuni, come ad esempio mal di testa, tensione muscolare e alcuni sintomi del raffreddore.

Non solo, questa medicina a molti usi alternativi che non ti aspetti. Infatti, può essere utilizzata per combattere e contrastare le rughe, per eliminare le macchie del viso e gli antiestetici punti neri. Ma non è tutto, perché fra gli usi alternativi dell’aspirina troviamo chi la impiega come cosmetico per la cura dei capelli e delle unghie, ma c’è anche chi utilizza l’aspirina come scrub esfoliante, oppure, come maschera per il viso fai da te.

L’aspirina aiuta nel caso di punture di insetti. Per alleviare l’infiammazione e prurito, strofinate la pillola sulla zona interessata. L’aspirina, poi, è ottima per combattere i brufoli. Grazie all’azione dell’acido salicilico, l’aspirina è una buona scelta per esfoliare e proteggere la pelle delicata delle labbra. Il suo uso impedisce la desquamazione, l’accumulo di cellule morte e screpolature. (Continua a leggere dopo la foto)

Ti stai chiedendo come puoi mantenere freschi i fiori recisi per molto tempo? È possibile aggiungendo l’aspirina all’acqua del vaso. Per ottenere ciò, schiacciare una compressa di aspirina, scioglierla in acqua e aggiungere la soluzione a un vaso. Se invece soffrite già per qualche pelo incarnito potete utilizzare l’aspirina: frantumandone una compressa in un cucchiaino e mezzo di olio o d’acqua si ottiene una crema da lasciare agire sulla zona interessata per 10 minuti. (Continua a leggere dopo la foto)

L’aspirina può essere usata per migliorare la pelle del viso. L’aspirina è infatti un ottimo alleato per combattere l’acne, ridurre le macchie ed eliminare tutte le impurità che influiscono in modo negativo sulla bellezza del viso. Mettere 3 aspirine in 3 cucchiai di acqua tiepida (30 ml), lasciate ammorbidire e applicate questa pasta sul viso con movimenti circolari, lasciate in posa per 10 minuti e risciacquate. Aspirina come antiforfora: schiaccia due pastiglie in una noce di shampoo, applica, lascia in posa cinque minuti e risciacqua.

loading...

Check Also

Carne contaminata da listeria. Finora 150 casi, c’è un morto. L’allarme che arriva dalla Spagna

Nuovo allarme alimentare, stavolta dalla Spagna ma con interesse internazionale. Nella penisola iberica si sta …

Un commento

  1. forse ,non lo sapete …ma si usa anche come radicante per talee ….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *