Home / NEWS / “Adesso la galera aspetta lui” Salvini, il colpaccio per arrestare Casimirri, il BR che vive in Nicaragua da decenni protetto persino dal Vaticano

“Adesso la galera aspetta lui” Salvini, il colpaccio per arrestare Casimirri, il BR che vive in Nicaragua da decenni protetto persino dal Vaticano

L’ex brigatista Alessio Casimirri potrebbe presto finire i suoi giorni da ristoratore sotto il sole del Nicaragua. Il gruppo della Lega all’Europarlamento ha presentato un emendamento alla risoluzione nicaraguense per chiedere l’immediata estradizione del terrorista e sarà votato domani in aula a Strasburgo.

Casimirri oggi ha 68 anni ed è titolare di un locale a Managua, La Cueva del Buzo. Durante la sua precedente vita da terrorista rosso, ha partecipato anche al sequestro di Aldo Moro e all’omicidio della sua scorta, oltre che agli attentati in cui hanno perso la vita i giudici Palma e Tartaglione. Inoltre ha fatto parte del commando che ha dato l’assalto alla sede della Dc di piazza Nicosia a Roma.

Casimirri è stato condannato all’ergastolo dalla giustizia italiana, ma finora si è sempre sottratto all’esecuzione della pena: “Siamo fermamente convinti che i delinquenti scappati all’estero debbano tornare in Italia e scontare le loro pene – ha detto il vicepremier Matteo Salvini -. Siamo impegnati su più fronti e auspico che anche in Europa condividano la battaglia del nostro governo”.

loading...

Check Also

La fantomatica lettera dell’Onu contro Salvini? Una cagata pazzesca: l’hanno firmata i galoppini che il PD ha infilato per regalare loro uno stipendio da parassiti

Dietro l’ultima protesta dell’agenzia Onu per l’immigrazione, l’Unhcr, c’è lo zampino di pezzi della sinistra …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *