Home / GOSSIP / “Pretendeva di portarmi a letto senza darmi niente in cambio…” Lory del Santo ed il grande regista porcellone che rimase a bocca asciutta

“Pretendeva di portarmi a letto senza darmi niente in cambio…” Lory del Santo ed il grande regista porcellone che rimase a bocca asciutta

Torna stasera, venerdì 1° marzo alle 22:45 sul Nove La confessione di Peter Gomez. Prima ospite del giornalista è Lory Del Santo, donna di tanti personaggi, da Adnan Khashoggi a Eric Clapton.  Il conduttore affronta la relazione fra sesso, potere e carriera. “È giusto o sbagliato concedersi sessualmente per fare carriera?”, chiede alla ex showgirl. “Io non trovo che ci sia niente di sbagliato se effettivamente porta a qualcosa – spiega l’ex concorrente dell’ultimo Grande Fratello Vip – Il dramma è farlo e poi non riuscire a ottenere ciò che si vuole perché uno accumula una rabbia che poi magari distrugge nel tempo”. Si passa al tema delle molestie: “Lei ha subito avance pesanti nella sua vita?”, domanda Gomez. La soubrette ammette: “Ci sono delle persone che mi hanno fatto intendere che avrebbero voluto stare con me: potenti del cinema – precisa -, ma non mi hanno offerto niente in cambio. Era come dire che già dovevi essere onorata di andare con loro…”.

VIDEO Lory Del Santo a La Confessione di Peter Gomez от Mag 24 informazione indipendente на Rutube

Un esempio? “Mi è successo con registi, produttori, ad esempio Sergio Leone, ma lui me l’ha proposto prima ancora di dirmi: ‘Ti farò fare una parte’, racconta l’attrice che prosegue spiegando di non aver ricevuto alcun ingaggio: “Non mi aveva promesso niente, quindi io ho detto: ‘Scusa, vado con uno, e non mi ha promesso niente?’ Quindi ho detto di no. Io ho detto, no, l’importante è poter dire no”.

loading...

Check Also

‘SPACCIA LA VEDOVA DI UN BOSS PER UN’AMABILE INFLUENCER’ Barbara D’Urso, finalmente qualcuno che svela l’ennesima spazzatura che ci propina in tv

Selvaggia Lucarelli per “il Fatto quotidiano” Non sono i Ferragnez Da mesi, nel salotto di Barbara …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *