Home / NEWS / “Siete un cartello, come la mafia!” Anche Bertè diserta le pagliacciate Rai e lancia sacrosante e pesantissime accuse

“Siete un cartello, come la mafia!” Anche Bertè diserta le pagliacciate Rai e lancia sacrosante e pesantissime accuse

Non solo Ultimo diserta Domenica In di Mara Venier. Dopo la fine, le polemiche esplodono e travolgono il Festival di Sanremo: anche Loredana Bertè, infatti, non si è presentata allo speciale della domenica pomeriggio su Rai 1 in diretta dall’Ariston. Ultimo, come è noto, ha deciso di non palesarsi dopo le polemiche per la seconda piazza e quelle con i giornalisti, con cui è finita a insulti. E anche la Bertè avrebbe scelto di disertare in polemica col suo quarto posto, contestatissimo dalla platea dell’Ariston che la avrebbe voluta vedere almeno tra i primi te.

VIDEO: giornalisti infami esultano e insultano i ragazzi del Volo

Sanremo 2019 – LA SALA STAMPA ESULTA AL TERZO POSTO DE “IL VOLO” от Mag 24 informazione indipendente на Rutube.

Quando la Venier annuncia che neppure Loredana Bertè parteciperà a Domenica In, il pubblico dell’Ariston mugugna, si fanno nuovamente sentire i brusii. E a spiegare meglio cosa stesse succedendo ci ha pensato Luca Dondoni, firma de La Stampa e tra gli ospiti del programma di Rai 1. “Si è mosso qualcosa di molto grosso – ha premesso -, qualcosa che non ha precedenti. Sappiamo infatti che non sarà soltanto la Bertè a non presentarsi oggi a Domenica In“. Dondoni, dunque, ha svelato che “si è formato un cartello di cantanti solidali con Loredana, e questi cantanti non verranno in trasmissione in segno di protesta contro il fatto che la Bertè non sia arrivata tra i primi tre a Sanremo”.

Contestazione durissima, dunque, contro la giuria: Ultimo, la Bertè e anche il cartello di cantanti solidali con quest’ultima. Affranta e anche un po’ innervosita Mara Venier, che si è rivolta alla cantante in diretta: “Qui avresti trovato un’amica che ti vuole bene da trent’anni, che ha fatto molto, molto per te”, ha rimarcato la conduttrice, cercando di urlare nonostante i guai alla voce. Dunque, dopo le parole dal sapore piuttosto polemico, Mara ha concluso: “Ti voglio e ti vorrò sempre bene, forse avresti meritato di vincere tu, ma ti avrei voluto qui a Domenica In”.

loading...

Check Also

L’IGNORANZA COSMICA DELLA PIDIOTA: è la responsabile esteri del partito, ma non sa chi combatte in Ucraina

Quartapelle contro Savoini: ma i neonazisti erano con Kiev L’esponente del Pd ipotizza un collegamento …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *