Home / NEWS / “E comunque ricordatevi che siete tutti lebbrosi” Macron come un bambino di 2 anni continua a insultarci

“E comunque ricordatevi che siete tutti lebbrosi” Macron come un bambino di 2 anni continua a insultarci

È ancora alta tensione tra Francia e Italia. Dopo il richiamo dell’ambasciatore da parte di Parigi, si apre un nuovo fronte per le relazioni diplomatiche tra il nostro Paese.

È ancora alta tensione tra Francia e Italia. Dopo il richiamo dell’ambasciatore da parte di Parigi, si apre un nuovo fronte per le relazioni diplomatiche tra il nostro Paese e quello transalpino: la Francia ha cambiato idea sulla redistribuzione dei migranti sbarcati dalla Sea Watch e a quanto pare, secondo quanto riportato dal Viminale, Parigi chiuderà le porte all’accoglienza.

Ma c’è anche il fronte economico che non è certo in secondo piano in questo botta e risposta a distanza duro tra Parigi e Roma.

I venti di recessione che soffiano sull’Italia diventano un’arma nelle mani di Macron. E il suo portavoce non perde tempo e mette nel mirino l’Italia attaccando proprio l’esecutivo che deve fare i conti con una frenata della crescita: “Le battute di Luigi Di maio e Matteo Salvini sulla Francia non hanno evitato all’Italia di entrare in recessione”, ha affermato Benjamin Griveaux. Poi l’affondo proprio su Di Maio che ha incontrato i gilet gialli: “Cortesia istituzionale vuole che si avverta il governo locale, quando si va in un paese vicino”, ha detto. Quanto a eventuale responsabilità di Parigi, Griveaux ha aggiunto che “dal presidente francese, Emmanuel Macron, non e mai arrivato un attacco frontale”. Poi, sempre il portavoce del governo francese torna sul richiamo dell’ambasciatore a Roma e afferma: “Questa situazione di certo non è permanente ma era importante dare un segnale…”. Infine il portavoce sferra l’attacco finale al nostro governo affermando che la Francia combatte “la lebbra nazionalista”: “Se si vuol fare indietreggiare la lebbra nazionalista, se si vuole fare indietreggiare i populisti, se si vuol fare indietreggiare la sfida all’Europa, il modo migliore è di comportarsi bene con i propri partner”. Lo scontro adesso è aperto. E gli esiti sono imprevedibili…

loading...

Check Also

Ho avuto successo grazie ad un errore di Mike Bongiorno: aveva sbagliato persona, pensava fossi un mio collega

Oggi è il compleanno di Claudio Cecchetto (67 anni), grande talent scout e….candidato sindaco della …

Un commento

  1. I Gilet Gialli stanno ancora costruendo la ghigliottina da portare all’Eliseo, ma Micron si comporta come se avesse già perso la testa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *