Home / NEWS / Aquarius, mai vista una sentenza così rapida: cosa si sono inventati i giudici per salvare la nave pirata

Aquarius, mai vista una sentenza così rapida: cosa si sono inventati i giudici per salvare la nave pirata

Il Tribunale del Riesame di Catania ha stabilito che non ci fu traffico e smaltimento illecito di rifiuti da parte dei responsabili della nave Aquarius delle Ong Sos Mediterranee e Medici senza frontiere. I giudici hanno stabilito che gli abiti e le coperte utilizzati dagli immigrati andavano sì smaltiti in modo differenziato, ma non potevano considerarsi “rifiuti speciali”, categoria per la quale si può parlare di traffico e smaltimento illecito. I giudici hanno comunque riconosciuto che tra le coperte egli abiti erano stati individuati gli acari che trasmettono la scabbia. La Aquarius era stata fermata quattro mesi fa nel posto di Catania.

loading...

Check Also

GLI HA DATO DEL COGLIONE! Annunziata, che figuraccia! Così apostrofa Salvini a telecamere spente

Matteo Salvini ha pubblicato sui suoi profili social, il terribile lapsus dietro le quinte di Lucia Annunziata: “Di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *