Home / NEWS / E’ stato il mitico Giudice Nordio ad avvisare Salvini: occhio, così le ‘Toghe rosse’ ti vogliono fottere

E’ stato il mitico Giudice Nordio ad avvisare Salvini: occhio, così le ‘Toghe rosse’ ti vogliono fottere

La lettera di Matteo Salvini al Corriere della Sera, di fatto, ha marcato un cambio di passo e di strategia. Sul caso Diciotti e sulla richiesta del tribunale dei ministri, il vicepremier leghista ha detto che non deve essere processato, sottolineando le ragioni giuridiche della presa di posizione. E secondo quanto riporta affaritaliani.it, ci sarebbe un magistrato di peso dietro la nuova strategia di Salvini: niente meno che Carlo Nordio, l’ex procuratore aggiunto di Venezia, molto apprezzato dal leader della Lega e dall’intero Carroccio. Stando ad alcuni rumors, Nordio avrebbe avvertito Salvini dei rischi che correrebbe nel caso in cui dovesse finire davvero alla sbarra. Certo, il ritorno d’immagine sarebbe significativo, ma in caso di condanna verrebbe colpito dalla legge Severino, che vietandogli la candidatura ne pregiudicherebbe il futuro politico, anche nel caso di una condanna blanda. Un rischio, quello che Nordio avrebbe prospettato al leghista, in grado di convincerlo al cambio di rotta.

La lettera di Salvini al Corriere—–> CLICCA QUI

loading...

Check Also

L’indagato PD del giorno è un pezzo grosso! 296mila euro all’uomo di fiducia di ‘terza media’ Zingaretti

Marco Lillo e Valeria Pacelli per “il Fatto Quotidiano” L’ uomo che molti anni fa ha …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *