Home / DIVERTIMENTO / Vissani e le donne? Un vero show: “Sono una massa di paracule. Dobbiamo sempre pagare noi quando andiamo al ristorante. E io mi sono rotto i coglioni, basta”

Vissani e le donne? Un vero show: “Sono una massa di paracule. Dobbiamo sempre pagare noi quando andiamo al ristorante. E io mi sono rotto i coglioni, basta”

Da La Zanzara – Radio 24

giancarlo vissani 3

“Un anno sabbatico perché le donne sono una massa di paracule. Dobbiamo sempre pagare noi quando andiamo al ristorante. E io mi sono rotto i coglioni, basta. Non voglio rotture di palle, le donne mi hanno rotto le palle. Ho chiuso, ognuno a casa sua”. Così Gianfranco Vissani a La Zanzara su Radio 24. Ecco lo sfogo dello chef: “Loro devono sempre essere trattate come delle principesse…hanno voluto la parità dei diritti…io metto una cosa e tu ne metti un’altra…chiuso…mi sono sempre capitate delle ventose”.

Le colazioni in camera: “Pensa solamente alle colazioni in camera. Tu stai con me, e io ti aspetto sotto per fare colazione. No, la vuoi in camera. Dieci giorni sono mille e cinquecento euro. Poi ti dicono che non hanno i soldi spicci quando vedono una cosa che vogliono comprare…Poi arriva il salsicciotto e paga…Ma se pensate di essere principesse allora andate coi principi, che però non hanno una lira”. Ciniche e calcolatrici: “Sono tutte ciniche e calcolatrici. Oggi senza la pecunia o senza un nome non ti si incula nessuna. Noi siamo avvantaggiati e ci sbavano dietro.

Ma le donne vogliono sfruttare. Tutti quelli che hanno un’impresa e stanno bene hanno belle donne? Come le trovano? Si avvicinano per la pecunia, o no? Devono avere la casa in montagna, al mare, le vacanze alle Cayman…Ora basta, mi voglio godere i soldi per me, non per gli altri”. Il conto al ristorante: “A una l’altro giorno ho detto: vieni che vado a pagare il conto, mi raggiungi alla cassa. Ho aspettato, e non veniva. Sono tornato al tavolo e mi ha detto: ma le principesse bisogna accompagnarle, prenderla con le mani…Ma vaffaculo, va, tu e le principesse…va a cagare va…Ma chi sei, il principe sono io non tu…Un par de palle…E noi siamo i coglioni che gli andiamo dietro? Per avere cosa, niente…”. Tradimenti: “Io sono uno che tradisce sempre, e sempre sono stato tradito. In contemporanea sono stato anche con più di cinque persone, lascia perdere…Ma il punto non è quello.

Colazioni in camera, colazioni in camera, ma come io non faccio manco colazione, e poi quando cominci a strisciare la carta ti incazza…E quanto cazzo costa sta donna, la Scala, il ristorante, i fiori…E dai, basta…”. Come farai a resistere tu che sei così esuberante? “Penso di resistere, anche se qualche volta penso di andare in Tibet… “. Over 50: “Quelle over 50 sono messe male dappertutto. Dopo i 50 anni la donna è un disastro. E’ irrecuperabile. Non si possono guardare. Ho visto Sharon Stone nuda a Porta a Porta, mi sembrava un sottovuoto, tirata al massimo. Macron quando va a letto non deve accendere la luce per non guardare la moglie. A casa loro non accendono mai la luce”; “è inutile che fanno cinque ore di fitness e poi le creme, ma tutto finisce e quando si svegliano la notte sono disastri. Le poppe sono sempre rifatte e quelle che non sono rifatte arrivano fino all’ombelico. Noi al ristorante le facciamo arrosto, le facciamo fritte”; “Io vado con quelle più giovani, la più giovane recentemente aveva 23 anni”.

Critiche. Scrive un’ascoltatrice: “Panzone, manco fosse l’ultimo uomo sulle Terra”. E lui: “Questa non ha mai provato l’ebbrezza del maschio latino, perché io sono un maschio alfa, ricordatevelo. Sono molto dotato e questa non capisce un cazzo…”. E un’altra: “Uno con quella pancia, non riuscirei a fare nulla…”. E Vissani: “Stronzetta, la mia pancia è divina, ci puoi dormire sopra. Saliscono, salgono, sopra loro. Come i cavalli…”. “Le donne – dice ancora – a letto le faccio venire tutte…godono tutte…almeno credo”. Chef Rubio: “Prima di parlare si dovrebbe sciacquare la bocca con l’acido muriatico. Alla sua età, anzi più giovane, facevo i pranzi per Reagan a Los Angeles…Le cose bisogna saperle prima di parlare…”. Pelo e cunnilingus: “Voglio la donna sempre col pelo, altrimenti vanno a cagare tutte. Devo sentire il profumo del selvatico altrimenti non mi piace…Cunnilingus? Bello quando il pelo si intreccia alla bocca…”

loading...

Check Also

Ho avuto successo grazie ad un errore di Mike Bongiorno: aveva sbagliato persona, pensava fossi un mio collega

Oggi è il compleanno di Claudio Cecchetto (67 anni), grande talent scout e….candidato sindaco della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *