Home / VIAGGI / IN 500 HANNO IL CAGOTTO A CAUSA DEL CIBO, PORTI CHIUSI PER LA CROCIERA DEI MILIONARI, COSTRETTI A TORNARE INDIETRO

IN 500 HANNO IL CAGOTTO A CAUSA DEL CIBO, PORTI CHIUSI PER LA CROCIERA DEI MILIONARI, COSTRETTI A TORNARE INDIETRO

Il comandante della Oasis of the Seas, della compagnia Royal Caribbean ha disposto ferree regole di comportamento a bordo per evitare il diffondersi dell’epidemia

Emergenza sanitaria in crociera ai Caraibi. La Oasis of the Seas, della compagnia Royal Caribbean è stata dirottata dalla Giamaica verso la Florida. Il motivo è legato ad una forma di gastroenterite che ha colpito 475 passeggeri. Le autorità giamaicane hanno rifiutato l’approdo alla lussuosa nave da crociera che era salpata da Orlando. Al momento rimangono incerte le cause del contagio, probabilmente dovuto ad un’intossicazione alimentare che si è propagata rapidamente interessando, pare, anche parte dell’equipaggio.

In un primo momento la Oasis era intenzionata a raggiungere l’isola messicana di Cozumel ma quando il numero degli ammalati è salito a 250 ha fatto rotta verso la Giamaica. Il veto delle autorità locali, però, ha cambiato ancora una volta i piani della compagnia di crociere che ha disposto il rientro della sua ammiraglia in un porto della Florida. Al momento non risultano notizie su cittadini italiani intossicati.

La Oasis of the Seas, lunga 362 metri per 200 mila tonnellate di stazza, è la terza nave da crociera più grande del mondo. Il comandante ha disposto ferree regole di comportamento a bordo per evitare il diffondersi dell’epidemia. La situazione è particolarmente critica visto che il resort galleggiante trasporta 5400 passeggeri distribuiti in 2500 camere su sette ponti.

loading...

Check Also

VENEZIA, NON SOLO IL CAFFE’: LA VERA BASTONATA?LA SPIAGGIA DELL’EXCELSIOR: senza vergogna alcuna, ecco quanto devi sganciare per metterci il piede

La foto del cartello la pubblica il sempre ben informato dagospia, che così, con un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *