Home / NEWS / NESSUNO INCRIMINA CARLA BRUNI? LA SUA COMPLICITA’ CON BATTISTI, QUANDO SCAPPO’ IN BRAILE ERA EVIDENTE

NESSUNO INCRIMINA CARLA BRUNI? LA SUA COMPLICITA’ CON BATTISTI, QUANDO SCAPPO’ IN BRAILE ERA EVIDENTE

Nel giorno dell’arresto di Cesare Battisti, terrorista pluriomicida latitante da quasi 40 anni, c’è chi ha taciuto. Già, qualcuno ha preferito non dire neppure una parola sulla fine della corsa dell’assassino, per lunghi anni coccolato e nascosto dalla presunta intellighenzia sinistra, non soltanto quella italiana. Per esempio, in Francia, non si è fatta sentire Carla Bruni, la moglie di Nicolas Sarkozy: dichiarazioni? Zero. Plauso alle forze dell’ordine? Men che meno. Un silenzio vergognoso, ma probabilmente piuttosto scontato: da sempre vicinissima a Battisti, pare che Carla Bruni ai tempi avesse avuto un ruolo nella mancata estradizione in Italia del pluriassassino. E non solo, testimoni affermano che quando il caso si spostò in Brasile, la Bruni avrebbe chiamato Lula per chiedere protezione per l’ex Pac. Un silenzio, dunque, che non stupisce. Ma che come detto è vergognoso.

loading...

Check Also

Uccidere migranti per affondare Matteo Salvini e il governo Conte. Ci sarebbero i trafficanti dietro le stragi del fine settimana

C’è un motivo se sono riprese le partenze ed “è la presenza della navi delle Ongal largo della Libia. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *