Home / NEWS / 2019 LA PREVISIONE DI OTELMA E’ TUTTA DA GODERE: LA BRUTTA FINE PER LA FECCIA ROSSA, DA RENZI A MARTINA COSI’ FINIRANNO IN DISGRAZIA

2019 LA PREVISIONE DI OTELMA E’ TUTTA DA GODERE: LA BRUTTA FINE PER LA FECCIA ROSSA, DA RENZI A MARTINA COSI’ FINIRANNO IN DISGRAZIA

Il 2019 è l’anno della fine politica di Matteo Renzi. L’oroscopo dei prossimi 12 mesi pare listato a lutto per l’ex premier e segretario del Pd, che proprio dal Partito democratico sembra da mesi sul punto di fuggire. Ne è convinto il Divino Otelma, che legge le carte al “Matteo Minore” (il Grande è Matteo Salvini, che pare godere di fortune astrali notevoli) in una gustosa intervista sul Tempo.

Si parte dalle elezioni europee, che segneranno secondo il Divino un “arretramento dell’area sinistrorsa e reazionaria, mondialista e buonista alla stracciarola. Si tratta dell’area espressa in Italia dal Duce puffo (Renzi), Mortiscia (Boldrini), Mortimer (Martina) ed Enrico l’occhialuto (Letta). In Europa dalla cicciona teutonica (Merkel), Manù (Macron), Sanchez (il madrileno) e altri. I popoli da loro condotti alla miseria e alla rovina, puniranno i cialtroni con giusta severità”. Prima però c’è la partita tutta interna nel Pd, con Renzi che secondo Otelma tiferà per “il candidato debole e condizionabile”, per poi cercare di tentarlo fuori nei mesi successivi”. Sul tavolo c’è però anche l’opzione del partito personale perché Renzi “gioca da sempre su più tavoli. I suoi nemici auspicano lo faccia: se esaudirà il loro auspicio, e fonderà un nuovo partito, in tale caso Noi vaticiniamo che andrà a sbattere per la terza volta. Lo faccia: distruggerà così quel poco che resta di un partito democratico ormai in stato pre-agonico, grazie a lui”.

loading...

Check Also

La fantomatica lettera dell’Onu contro Salvini? Una cagata pazzesca: l’hanno firmata i galoppini che il PD ha infilato per regalare loro uno stipendio da parassiti

Dietro l’ultima protesta dell’agenzia Onu per l’immigrazione, l’Unhcr, c’è lo zampino di pezzi della sinistra …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *