Home / NEWS / Lo spot scandaloso del concessionario: come puoi fare all’amore con la tua impiegata in auto

Lo spot scandaloso del concessionario: come puoi fare all’amore con la tua impiegata in auto

“Auto per personaggi dal carattere autoritario, titolari d’azienda, rappresentanti, uomini sia sposati sia single”. Inizia così un lunghissimo post pubblicato su Facebook da dal rivenditore d’auto Autosile Service di Villorba. Un post che ha raccolto moltissime critiche, in particolare dalle associazioni femministe. Perché? Perché per promuovere le vetture parla del sesso in auto. “L’optional per eccellenza, il cambio automatico – recita il post -. Fine dello stress, guida pacata, mano destra sempre pronta all’uso improprio. Stai andando all’ultimo appuntamento di lavoro prima delle ferie”. E ancora: “Sei bello rilassato mentre ascolti Somebody to love con la tua impiegata di fiducia, già con la visione negli occhi di te e la tua compagna sulla barca in mezzo al mare della Sardegna – continua il post – E in quell’istante noti l’impiegata fidata già piegata senza opporre nessuna lamentela della leva del cambio infilata nelle costole”.

Finita? Nemmeno per idea: “Tu hai il cambio automatico, non una sbarra verticale tra te e lei. E immagina come proseguirà il viaggio. Ricordati che poi dovrai usare i fazzolettini umidificati nel cassetto e nel mini frigo troverete da bere”. Anche il finale del post non è da meno, infatti si legge: “Te ne accorgerai quando tornerai a casa per preparare le valige con la tua compagna, pronti per andare in ferie in barca e mentre carichi la tua vecchia auto ti sentirai dire: “Amore sai, oggi con Silvano siamo andati a Saturnia all’ultimo appuntamento di lavoro con l’auto nuova. Sai, ha il cambio automatico”. L’auto di Silvano è l’altra che abbiamo venduto stamattina: un Volvo automatico”. La concessionaria, per la cronaca, ha risposto alle accuse dell’associazione Non una di meno affermando che si tratta di “una trovata di marketing, non si offende nessuno”.

loading...

Check Also

BIBBIANO, IERI A MIGLIAIA IN PIAZZA PER PROTESTA: scommettiamo che nessun Tg te lo racconterà?

Sono giunti sabato da tutta Italia a sostegno delle famiglie coinvolte nell’inchiesta Angeli e Demoni. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *