Home / NEWS / Per difendere il super vitalizio Di Pietro senza vergogna: così spara contro il governo

Per difendere il super vitalizio Di Pietro senza vergogna: così spara contro il governo

Di Pietro, ex magistrato ed ex ministro della nostra Repubblica, parlamentare per ben 11 anni, ieri si e pubblicamente schierato contro questo governo.

Un tale pensiero nascerà mica dal fatto che egli dovrebbe aver subito (o subirà) la mannaia sul suo vitalizio di 6.462?

Comunque il suo è un discorso che va oltre il vitalizio, è a più ampio respiro e dimostra una volonta di appartenenza al mondo dei CarCarli!

Difatti, le parole più o meno pronunciate non lasciano dubbi:

“l’attuale governo è tutto fumo e niente arrosto, il Presidente della Repubblica avrebbe dovuto sciogliere le camere dopo le ultime elezioni, indirne di nuove (perchè uno che ha votato centrodestra voleva un certo programma, uno che ha votato M5S voleva altro e al governo ci sono andati con un programma che frega i cittadini) e nominare un governo tecnico (ndr: CHIARO RIFERIMENTO AL GOVERNO COTTARELLI) fino alle nuove elezioni”

Ad maiora.

loading...

Check Also

“Ma di che parli? Ma proprio tu?”. Morani, anche oggi una figura di merda: il solito massacro in diretta tv

Alessia Morani e Alberto Gusmeroli si scontrano sulla norma che fissa la responsabilità delle banche Popolari Vicenza e Veneto Banca al …

Un commento

  1. Sono felice cheDiPietro abbia lavato i propri panni in Arno (se non si è fatto scrivere la soprascritta dichiarazione) resta però inspiegabile come sia stato promosso alle scuole elementari, alle medie, alle superiori e si sia laureato ignorando la sintassi della lingua italiania: UN MAGISTRATO CHE NON SAPEVA PARLARE IN ITALIANO (!!!)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *