Home / NEWS / ‘NON VI VOTEREMO MAI PIU’ PERCHE’…’ I ridicoli capricci della feccia radical-chic contro i Cinquestelle

‘NON VI VOTEREMO MAI PIU’ PERCHE’…’ I ridicoli capricci della feccia radical-chic contro i Cinquestelle

«Non rivoterei il M5S, a meno che non prendessero le distanze dalla Lega» e comunque «spero che questo governo duri poco, perché è monopolizzato da una destra fascistoide e razzista». Ivano Marescotti, attore romagnolo da sempre di sinistra, tra i fondatori del Pd e che a sorpresa aveva annunciato il proprio voto per il Movimento alle elezioni del 4 marzo, racconta così, in una intervista a La Repubblica, la sua forte delusione per le scelte dei pentastellati.

Ma Marescotti non è altro che l’ultimo di una folta schiera di vip e personaggi dello spettacolo che stanno facendo retromarcia dopo l’appoggio al Movimento. Nei giorni scorsi anche Michele Riondino, padrino dell’ultima edizione del Festivale del Cinema di Venezia, aveva usato toni duri: «Chi ha votato 5 Stelle non si sarebbe mai messo con la Lega», ha spiegato Riondino, padrino della Mostra di Venezia, che ha anche attaccato l’accordo sull’Ilva raggiunto da Di Maio, chiedendo le dimissioni dei parlamentari M5S eletti a Taranto.

Nelle settimane passate era stata Fiorella Mannoia, sempre vicina al Pd e comunque al centrosinistra, ad rimarcare il proprio pentimento per aver annunciato il sostegno al Movimento. Una retromarcia dettata soprattutto a causa delle politiche sui migranti: «Ho una gran nausea. Di tutti quelli che sfruttano la sofferenza umana per arricchirsi o per raccattare voti, chiunque essi siano», aveva scritto la cantante.

loading...

Check Also

FREGATA DA FREDDO E NEVE! Greta, che goduria: arrivata a Torino costretta ad annullare tutti gli impegni

“Infreddolita e provata”. Così La Stampa descrive Greta all’arrivo a Torino. Strano che abbia freddo, con il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *