Home / STORIE DI SPORT / A CASA ALLA SECONDA CURVA: HAMILTON LO AFFIANCA, E VETTEL SI GIRA: disastro Ferrari a Monza

A CASA ALLA SECONDA CURVA: HAMILTON LO AFFIANCA, E VETTEL SI GIRA: disastro Ferrari a Monza

Da rossa a grigia: doveva essere una festa tutta rossa, la folla monzese si aspettava una doppietta, considerata la superiorità delle Ferrari. Invece alla fine a salire sul gradino più alto del podio è stato Lewis Hamilton, che lascia la pista di casa di Maranello con 30 punti di vantaggio, contro i 17 della vigilia. Si discuterà per un pezzo sul suo attacco alla seconda variante nel primo giro: il campione del mondo sapeva di doversi giocare le cartucce nei primi 5,4 km per ribaltare la sorte della quattordicesima tappa iridata e, mancata l’opportunità al primo scatto, ci ha riprovato con successo alla Roggia, Vettel ha resistito e la sua anteriore destra è finita nella fiancata della Mercedes. Il tedesco ha avuto la peggio, finendo in testacoda e ripartendo ultimo.
CONTRO KIMI — A quel punto la gara si è trasformata in un duello per il successo tra Raikkonen e Hamilton: il primo, forse cadendo nel tranello del box rivale, è rientrato a sostituire le supersoft al 20° giro, il secondo invece è rimasto in pista 8 giri dopo. Una scelta non banale perché nel frattempo la Ferrari numero 7 veniva frenata da Bottas e ciò consentiva a Lewis uscito dai boc con 6 secondi di distacco di tornare negli scarichi di Kimi. Il quale con le gomme posteriori coperte da bolle ha resistito sino al 44° giro, quando, rompendo gli indugi, ha attaccato Lewis alla prima variante. Un colpo già affondato al termine del primo giro, ma che aveva avuto un successo solo provvisorio perché il finlandese aveva ripreso il comando alla seconda variante, in questa fase della gara con le gomme finite Kimi non ha potuto replicare. Da lì Lewis si è involato verso la quinta vittoria sul circuito monzese.
VETTEL — E Vettel? Dopo una seconda sosta per montare un treno di supersoft ha chiuso quarto, grazie anche alla penalizzazione di 5” comminata a Max Verstappen per aver ostacolato il sorpasso di Bottas, che ha completato il podio, regalando punti pesanti alla Mercedes nei costruttori. A punti anche Grosjean Ocon, Perez, Sainz e Stroll.

 

loading...

Check Also

“Stiamo facendo di tutto”. Michael Schumacher, a 6 anni dalla tragedia parla la moglie Corinna. Le sue condizioni

Michael Schumacher, dopo 6 anni la moglie rompe il silenzio. Sono passati 6 anni dal …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *