Home / NEWS / CARO SCIACALLO, TI RICORDI QUANDO… Orfini sempre più spudorato? Il leghista lo disintegra così

CARO SCIACALLO, TI RICORDI QUANDO… Orfini sempre più spudorato? Il leghista lo disintegra così

Sul crollo del ponte Morandi il Pd grida alle fake news contro la Lega e la risposta dal Carroccio è secca, quasi brutale. Matteo Orfini, presidente dem, dopo le accuse sui rapporti tra il partito e i Benetton sollevate da vari esponenti del governo, attacca: “Speravo che almeno di fronte alla morte e al dolore si fermassero. E invece no, lo schema è quello di sempre: Di Maio e Salviniaggrediscono il Pd con bugie e falsità e una potente macchina del fango si muove sui social. Ora basta, questa volta denunceremo tutto”, e chiede ai follower e simpatizzanti Pd di segnalare tutti coloro che, a suo avviso, condividono notizie false e diffamatorie nei confronti dei dem.

“Probabilmente è una barzelletta oppure la sparata di un dirigente di un partito che in effetti hanno rottamato, perché più rottamato di così sarebbe impossibile – ironizza Paolo Grimoldi, deputato e segretario della Lega lombarda -. Orfini si è dimenticatoche le fake news le hanno inventate loro, propinandole ogni sera agli italiani, quando raccontavano che accoglievamo profughi che scappavano dalle guerre quando il 90% dei nigeriani, senegalesi ecc arrivati in realtà sono clandestini”. Poi la battuta, velenosa, sulla “memoria corta” di Orfini: “Gli ricordiamo il suo virgolettato del 31 luglio, dove parlava di emergenza razzista e accusava il governo semina odio ed è responsabile di questa escalation nel Paese, mentre si riferiva all’aggressione subita a Moncalieri dall’atleta azzurra Daisy Osakue” Un’altra fake news del Pd, taglia corto Grimoldi, “visto che dietro quell’aggressione non c’era razzismo, ma solo stupidità e inciviltà da parte peraltro del figlio di un loro esponente. Magari questa fake news Orfini se la ricorda meglio”.

loading...

Check Also

Merkel che bastonata! Baviera, le elezioni mettono in bilico la sua maggioranza nazista

Chiusi i seggi. Ed ecco i primi exit poll sul cruciale voto in Baviera, l’Unione cristiano-sociale (Csu) si …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *