Home / NEWS / “Chi ci ama ci segua, noi…” Centrodestra, un vero terremoto: Berlusconi fatto fuori senza mezze misure! Alle prossime elezioni? Fuori tutta Forza Italia

“Chi ci ama ci segua, noi…” Centrodestra, un vero terremoto: Berlusconi fatto fuori senza mezze misure! Alle prossime elezioni? Fuori tutta Forza Italia

Uno strappo, decisivo, nell’alleanza di centrodestra si consuma in Abruzzo. “La decisione è presa. In Abruzzo la Lega correrà da sola. Chi ci ama ci segua e andiamo a vincere”. Così su Facebook Giuseppe Bellachioma, segretario regionale della Lega, in riferimento alle prossime elezioni regionali che dovrebbero tenersi entro l’inverno (la data del voto non è ancora stata stabilita). Soltanto ieri, giovedì, il consigliere regionale di Forza Italia, Lorenzo Sospiri, a margine di una conferenza stampa per fare un bilancio dell’attività del centrodestra in Abruzzo, auspicava che il centrodestra corresse unito alle regionali. Uno snodo, questo in Abruzzo, che può essere decisivo per la definitiva rottura tra Matteo Salvini e Silvio Berlusconi, sempre più lontani.


Berlusconi: “Forza Italia in salute, questo governo finirà presto”

Silvio Berlusconi: “L’Altra Italia non è un nuovo partito e Forza Italia gode di ottima salute”. E smentisce accordi col Pd

di Ciara Sarra per Il Giornale

“La Lega torni con Forza Italia protagonista di un centrodestra organico a livello nazionale e locale”.

A dirlo è Silvio Berlusconi che dalla Sardegna, dove è in vacanza, non rinuncia a tenere unita la coalizione.

“Il nostro auspicio è che si esaurisca in fretta l’anomalia del governo gialloverde, alla quale ci opponiamo con fermezza, perché danneggia soprattutto i ceti produttivi, chi lavora e chi cerca lavoro”, ha detto il leader di Forza Italia, “Mentre ci auguriamo che la Lega torni ad essere protagonista con noi di un centrodestra organico a livello nazionale e locale”.

Il Cavaliere ha spiegato inoltre che “l’Altra Italia non è il nome di un progetto politico né tantomeno di un nuovo partito”. “È la descrizione di una vasta area sociale e culturale che esiste nel paese, ed è molto più grande di quanto appare”, precisa, “Sono gli italiani seri, laboriosi, moderati,di buon senso, che vorrebbero dalla politica risposte concrete e non slogan o improvvisazioni. A quest’area politica, che oggi spesso non vota o disperde il suo voto, Forza Italia vuole dare voce e rappresentanza. In questa prospettiva stiamo lavorando al rilancio e al rafforzamento del nostro Movimento, introducendo significative novità nel senso della partecipazione, della democrazia dal basso, della valorizzazione delle competenze“.

“Forza Italia gode di ottima salute”, ha assicurato poi l’ex premier, “Nessun abbandono significativo è in atto ed anzi si registrano nuovi ingressi di amministratori locali provenienti dalle esperienze civiche in tante realtà italiane, dal Nord al Sud”. Così come non ci sono “accordi col Pd”: “Il nostro orizzonte politico è e rimane quello del centrodestra”, ha spiegato, “Ogni altra prospettiva sono ovviamente esclusi, perchè contraddirebbero la nostra storia e i nostri valori”

loading...

Check Also

“Uno leggeva, l’altro scriveva” Di Maio e Conte sputtanati: ma quale manina, Salvini a valanga

Matteo Salvini non nasconde un po’ di preoccupazione, ma soprattutto insofferenza dopo l’uscita di Luigi Di Maio a Porta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *