Home / NEWS / “Amore, ti prego respira!”. Tatiana muore così, nella maniera più inaccettabile, tra le braccia del marito nel giorno del loro primo anniversario

“Amore, ti prego respira!”. Tatiana muore così, nella maniera più inaccettabile, tra le braccia del marito nel giorno del loro primo anniversario

Sognavano quel momento da tanto. Da un anno, da quando erano saliti all’altare e si erano detti “sì” per sempre. Anime che non si erano scelte, semplicemente ritrovate. Erano convinti che la loro vita sarebbe stata una lunga discesa e invece il destino ha scelto per loro un finale diverso: fatto di lacrime e disperazione. Si è consumato tutto in un attimo quando un proiettile vagante, indirizzato a un buttafuori di un locale, è stato esploso da un’auto in corsa. Il ha voluto che colpisse la testa di Tatiana Mirutenko proprio mentre usciva dal ristorante con il suo James Hoover. Un dramma accaduto a Città del Messico, dove avevano deciso di volare insieme ad altre tre coppie per celebrare il primo anno passato insieme. Erano partiti il 3 luglio e sarebbero tornati il giorno seguente la cena. «Un anno fa, stavamo selezionando i fiori per il matrimonio, oggi stavamo guardando i fiori per il funerale», le parole strazianti del padre Wasyl Mirutenko che ora attende il ritorno della salma della figlia.

Una storia che riporta alla mente, tra le tante, quella della figlia di Tyson Gay, campione del mondo dei 100 e 200 nel 2007 ad Osaka, rimasta uccisa in una sparatoria.Trinity, questo il nome della ragazzina, era stata colpita nel 2016 da un proiettile vagante mentre stava pranzando in un ristorante a Lexington, nel Kentucky. A quanto aveva spiegato la polizia locale, il colpo è partito durante una sparatoria tra due gruppi di persone a bordo di due auto che si stava consumando nel parcheggio del fast food. (Continua dopo la foto)

Forse per un regolamento di conti tra bande. Il proiettile aveva colpito la 15enne alla gola. Portata d’urgenza in ospedale, la ragazzina non ce l’ha fatta e poco dopo il coroner ne ha dichiarato la morte.Sotto choc il padre, partito immediatamente dalla California per rientrare a Lexington. “E’ una cosa pazzesca. Non ho idea di cosa sia successo”, aveva detto. Trinity, come Tyson Gay, era una velocista ed era considerata una promessa dell’atletica. Sorta analoga un anno fa era toccata a una bambina di 7 anni. (Continua dopo la foto)

Morta colpita da un proiettile vagante a Rio de Janeiro, in Brasile, mentre giocava all’interno della sua abitazione, nella notte tra il 15 e il 16 febbraio 2017. L’episodio si è verificato nella favela di Parque Uniao a Marè, periferia nord della città brasiliana. Fernanda Adriana Caparica Pinheiro era stata trasportata all’ospedale Bonsucesso d’urgenza ma non c’è stato nulla da fare.

loading...

Check Also

“Uno leggeva, l’altro scriveva” Di Maio e Conte sputtanati: ma quale manina, Salvini a valanga

Matteo Salvini non nasconde un po’ di preoccupazione, ma soprattutto insofferenza dopo l’uscita di Luigi Di Maio a Porta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *