Home / NEWS / Feltri e la bomba atomica sul gay pride: “Io non parlo inglese per cui li chiamo…”

Feltri e la bomba atomica sul gay pride: “Io non parlo inglese per cui li chiamo…”

L’aria che tira, su La7, si parla del gay pride di Milano. La tesi? I diritti degli omosessuali sarebbero a rischio. Una follia, secondo Vittorio Feltri, che senza troppi peli sulla lingua va dritto al punto: “Non riesco a capire da chi e in quale modo siano minacciati i diritti degli omosessuali. Milano è un vivaio di finocchi“. Dunque il conduttore si mostra scandalizzato per la parola “finocchi”, e il direttore rincara: “Io non li posso chiamare gay perché è in inglese, e in tv non mi piace parlare inglese. Quando si dice gay pride è ridicolo. Omosessuali è un termine medico, non sono infermiere. Io li chiamo ricchioni oppure froci come fa la gente”, conclude il direttore.

loading...

Check Also

‘ECCO LA FACCIA DEL LADRO, FATELA GIRARE!’ Dopo l’ennesimo furto in casa, pubblica le immagini delle telecamere

NOVENTA (PADOVA) – Assalto a casa dell’ex consigliere comunaleSandra Giolo: spariscono preziosi e gioielli per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *