Home / NEWS / “Qui non c’è posto!” Aquarius, non li vogliono neppure a Valencia, così vorrebbero evitare il loro sbarco

“Qui non c’è posto!” Aquarius, non li vogliono neppure a Valencia, così vorrebbero evitare il loro sbarco

Il premier Sanchez quando ha annunciato lo sbarco dei migranti della Aquarius in Spagna ha indicato in Valencia la destinazione finale del percorso dell’imbarcazione della Ong.

Ma a quanto pare, secondo quanto riporta il Corriere, proprio nella città spagnola non ci sarebbe spazio per accoglierli tutti. E a dirlo è stato un volontario che lavora nel centro d’accoglienza: “Abbiamo fatto i conti proprio questa mattina. Al massimo ne possiamo accogliere otto”. Ne resterebbero altri 621 da collocare. La struttura che dovrebbe accoglierli, un palazzone ex ostello per studenti, è già pieno. Per il momento però i piani del governo spagnolo non cambiano. La nave dovrebbe attraccare nella notte tra venerdì e sabato sempre nel porto di Valencia. La nave approderà al Marina Real, il molo che viene destinato alle navi da crociera. In seguito i 629 migranti verranno trasportati nella base dove Alinghi preparava la sua Coppa America di vela nel 2007.

La Comunitat valenciana con la presidente Monica Oltra ha fatto sapere di voler rispettare gli impegni presi con l’Aquarius: “Abbiamo preso un impegno, abbiamo fatto una promessa, e li rispetteremo fino in fondo”. Infine va ricordato che nel piano del governo spagnolo c’è anche la possibilità di requisire alcune camere di hotel proprio per ospitare i migranti. Ma di fatto a giugno, con l’estate alle porte sarebbe un duro colpo per il turismo low cost che spesso ha come meta preferita la città spagnola.

loading...

Check Also

ECCO PERCHE’ TV E GIORNALI MUTI SUI BENETTON: così si sono comprati il silenzio di tutti, da Repubblica a Mediaset passando per Rai e Corriere

1. “BENETTON CHI?”. IL GRUPPO SPARISCE DA GIORNALI E TV Lorenzo Giarelli e Lorenzo Vendemiale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *