Home / NEWS / Svaligiata la casa di Bottura, il super chef che aveva sparato di andare a vivere in USA se il suo amichetto Renzi avesse perso il referendum

Svaligiata la casa di Bottura, il super chef che aveva sparato di andare a vivere in USA se il suo amichetto Renzi avesse perso il referendum

Razzia in villa, con i proprietari a letto mentre i malviventi frugano nelle stanze. Il colpo è avvenuto la notte scorsa nell’abitazione di Massimo Bottura, mentre lo chef modenese era fuori casa per impegni lavorativi. Erano però presenti la moglie Lara e il figlio. Il bottino è da definire. Sul posto è intervenuta la Polizia per il sopralluogo. I due malviventi – secondo una prima ricostruzione – sono entrati salendo sul balcone e forzando una finestra della camera da letto, dove riposavano i due.

Con una pila hanno illuminato zone della stanza e hanno iniziato a prendere i preziosi e gli oggetti di valore. Non soddisfatti, sono quindi passati nelle camere vicine alla ricerca di soldi e monili in oro. Poi sarebbero usciti dalla porta principale, facendo perdere le tracce. Il figlio avrebbe visto i ladri in azione ma, comprensibilmente terrorizzato, è rimasto immobile a letto per evitare reazioni violente. La donna, invece, non si sarebbe accorta di nulla. Solo dopo un po’ di tempo si è resa conto di quanto era successo. Sul posto è intervenuta una pattuglia della Polizia. Al momento non sarebbe stata presentata una denuncia. Da definire il bottino che i malviventi sono riusciti a rubare. Al vaglio degli inquirenti vi sono ora le immagini delle telecamere: sia quelle puntate sull’abitazione che quelle attive nella zona. Si cercano indizi per risalire all’identità dei malviventi.


Bottura: «Se vince il No, chiudo e mi trasferisco a New York»

Provocazione dello chef pro Renzi contro l’ “Italia dei veti”: chiudere la Francescana e lasciare l’Italia Domani duello tra l’archeologo Settis per il “No” a Palazzo dei Musei e il premier al Forum Monzani

loading...

Check Also

“Vai in fondo perchè sei nero?” Le telecamere del bus smascherano l’ennesima BUFALA propinata dalla stampa di regime

La storia del ragazzo nero vittima di razzismo sul Flixbus di Trento, pare smontarsi di ora …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *