Home / NEWS / Al Quirinale? Se ne fottono del voto degli italiani: quella frase rubata alle consultazioni spiega quanto al palazzo spaventino Salvini e Di Maio

Al Quirinale? Se ne fottono del voto degli italiani: quella frase rubata alle consultazioni spiega quanto al palazzo spaventino Salvini e Di Maio

Una frase confidata ai suoi collaboratori. Matteo Salvini dice addio a Palazzo Chigi e il motivo è uno solo: “So che lì non sono visto bene”. Lì è al Quirinale, dove, spiegano i fedelissimi del segretario della Lega, il presidente Sergio Mattarella “su Matteo la pensa come Gianni Letta“. Cioè tutto il male possibile. Al Colle, è la tesi di molti retroscenisti tra cui Verderami sul Corriere della Sera, non hanno gradito il balletto di queste settimane, le incertezze sulla tenuta del centrodestra. Non solo: non sarebbe gradito un governo sovranista composto dai soli Di Maio e Salvini. E per questo, proprio come suggerito da Silvio Berlusconi, si profila sempre di più lo scenario di un governo M5s-Pd con magari, spiegava Guido Crosetto di Fratelli d’Italia, l’appoggio esterno della stessa Forza Italia al Senato. Una ipotesi, quella di andare all’opposizione, che per ora potrebbe non dispiacere a Salvini, convinto che la sua vera partita sarà da giocare nella primavera del 2019, con le Europee, dove ha intenzione di presentarsi come l’unico leader del centrodestra.

loading...

Check Also

IL TRADIMENTO INFAME DELLA CARFAGNA: così sta lavorando per garantire voti a Conte ed al governo del Golpe

Marco Antonellis per Dagospia.com “Ma perché Mara ha detto quelle cose su Renzi e Forza …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *