Home / STORIE DI SPORT / “Una morte molto strana”: Astori, le parole shock del Procuratore capo di Udine

“Una morte molto strana”: Astori, le parole shock del Procuratore capo di Udine

L’Italia e il mondo del calcio sono sconvolti per la morte di Davide Astori, il 31enne capitano della Fiorentina stroncato da un infarto in hotel a Udine. Una sciagura che lascia senza fiato. Una tragedia che nessuno poteva immaginarsi, né aspettarsi. E questo sentimento emerge anche dalle parole del Procuratore capo di Udine, Antonio De Nicolo, il quale ha affermato che in base ai primi accertamenti “l’idea è che Davide Astori sia deceduto per un arresto cardiocircolatorio per cause naturali”. Dunque, De Nicolo ha aggiunto che “è strano che succeda una cosa del genere a un professionista così monitorato senza segni premonitori. Ma tutto è possibile, l’imponderabile può sempre succedere”. Il coordinamento degli accertamenti sulla morte di Astori, si apprende, è affidato al pm Barbara Loffredo: dopo l’esame del medico legale, si deciderà se procedere a un’autopsia nei prossimi giorni.

loading...

Check Also

CRISTIANO RONALDO ARRABBIATO CON SARRI? Cosa è successo davvero: ai tifosi bianconeri non farà piacere

Da corrieredellosport.it  “La prestazione non è stata delle migliori, abbiamo concesso il fianco a tante ripartenze. Sapevamo che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *